domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsRiduzione del 20% del paniere alimentare degli iraniani

Riduzione del 20% del paniere alimentare degli iraniani

CNRI – La pessima gestione economica del regime dei mullah ha portato gli iraniani a consumare il 20% in meno di cibo e bevande, hanno ammesso i media di stato del regime.

Nel 2010, ogni famiglia iraniana in media consumava annualmente 2318 kg. di cibo e bevande. Quest’anno, il consumo annuale si aggira sui 1874 kg., una diminuzione del 19,15% secondo il quotidiano di stato Etemad.

La differenza del tasso di consumo nei due periodi risulta  notevolmente alta se si considerano solo i cibi e le bevande essenziali.

Le famiglie iraniane in media consumavano 1076 kg. di alimenti e bevande essenziali nel 2010 rispetto agli 846 kg. di quest’anno, con un calo netto del 21,37%, afferma l’articolo.

L’articolo è stato pubblicato mercoledì anche da altri media di stato, tra cui il quotidiano Khorasan e i siti web Alef e Tabnak.

Il 20 Settembre, Eghtesadnews.com, un sito web di stato, ha pubblicato un annuncio per la vendita di organi umani che era stato affisso in Pasteur Square a Tehran. Questa piazza si trova nei pressi dell’ufficio del leader supremo del regime iraniano Ali Khamenei e di quello del presidente del regime Hassan Rouhani.

L’annuncio diceva: “Vendesi subito cornea, midollo spinale, fegato e sangue tipo B+”.

Il sito web ha scritto che molti funzionari di governo probabilmente passano davanti a questo annuncio per la vendita di organi umani ogni giorno mentre vanno al lavoro.

Annunci come questo vengono affissi sui muri da gente poverissima che non ha i soldi per  comprare da mangiare o per farsi curare.

Esiste una povertà dilagante in un Iran così ricco di petrolio da essere ottavo nel mondo per risorse naturali e miniere. Il regime dei mullah al potere spende la maggior parte delle risorse del paese per il suo progetto sulla bomba atomica, per la repressione interna, per l’ingerenza e il terrorismo in Medio Oriente.

Notizie da Tehran indicano che questi annunci si possono trovare facilmente anche in altre strade della capitale.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,369FollowersFollow