giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeNotizieIran NewsL’Occidente deve smettere di compiacere Teheran, dice Maryam Rajavi

L’Occidente deve smettere di compiacere Teheran, dice Maryam Rajavi

VILLEPINTE (Francia) –  La leader dei dissidenti iraniani Sabato ha sollecitato una  maggiore fermezza  per smettere di compiacere Tehran e iniziare a sostenere i gruppi di opposizione, dopo che l’ultima serie di colloqui sul programma nucleare iraniano sono finiti in un nulla di fatto. Maryam Rajavi, che guida il Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI) con sede a Parigi, ha anche accusato gli Stati Uniti di ritardare senza motivo la decisione di riuovere il suo gruppo dalla lista terroristica..
“I paesi occidentali hanno speso questo decennio fornendo ogni sorta di incentivi ai mullah – un decennio di compiacenza e negoziati infruttuosi”, ha detto Maryam Rajavi prima del meeting di migliaia di esuli iraniani alla periferia di Parigi.
Il CNRI, una coalizione di cinque gruppi di opposizione in esilio che cercano di porre fine al governo islamico religioso in Iran, fu il primo a rivelare lo stabilimento segreto per l’arricchimento dell’uranio di Natanz nel 2002.
“Fermare la minaccia nucleare dei mullah è possibile solo attraverso il cambiamento del (loro) regime dittatoriale”, ha detto. “Se non si è interessati a consegnare la bomba ai mullah, si dovrebbe stare al fianco della resistenza del popolo iraniano per rovesciare il regime”.
Conosciuto anche come “Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (OMPI)”, questo gruppo condusse una campagna di guerriglia contro lo Scià negli anni ’70 con attacchi anche contro obbiettivi statunitensi.
“Dopo la sentenza del 1° Giugno …. il Dipartimento di Stato non ha altra scelta se non togliere l’OMPI dalla lista, a meno che non voglia calpestare la giustizia e la legge per soddisfare i mullah”, ha detto Maryam Rajavi.
Gli Stati Uniti aggiunsero il gruppo alla lista delle organizzazioni terroristiche straniere nel 1997, ma successivamente il gruppo rinunciò alla violenza.
Una Corte di Appello degli Stati Uniti ha ordinato al Segretario di Stato Hillary Clinton di decidere sul loro destino entro il 1° Ottobre.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow