mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeNotizieDiritti UmaniIran: Giustiziati 10 prigionieri in coincidenza con la Giornata Internazionale per i...

Iran: Giustiziati 10 prigionieri in coincidenza con la Giornata Internazionale per i Diritti Umani

Il disumano regime dei mullah, nella Giornata Internazionale per i Diritti Umani ha trasferito 11 prigionieri nel carcere di Gohardasht in isolamento per l’esecuzione e all’alba di domenica 11 Dicembre ne ha impiccati 10.

Almeno 52 prigionieri sono stati giustiziati in Iran a Novembre. Tra questi Shaban Ranjbar, dopo 20 anni passati nel carcere Centrale di Rasht e Gholam Hossein Beigi, dopo 18 anni passati a Khomein, sono stati impiccati rispettivamente il 23 e il 26 Novembre.

Kazem Gharib Abadi, vice-capo del cosiddetto “ufficio internazionale diritti umani” del regime, parlando in favore di questa pena barbara ha detto: “Su alcune questioni gli occidentali vogliono imporre le loro idee. Ad esempio non accettano l’esecuzione dei trafficanti di droga e dicono, dato che noi non abbiamo l’esecuzione, neanche gli altri devono averla. La nostra situazione dei diritti umani è tanto peggiore di quella degli altri paesi da giustificare tanta pressione? La nostra posizione di principio sull’Inviato Speciale sull’Iran è: rifiutare l’inviato”. (agenzia di stampa ufficiale Mehr – 11 Dicembre).

Ignorare la catastrofica situazione dei diritti umani in Iran e il silenzio sulle esecuzioni arbitrarie e di massa della comunità internazionale, hanno incoraggiato il fascismo religioso al potere in Iran a continuare a commettere i suoi crimini. Qualunque relazione con questo regime illegittimo, deve essere subordinata alla fine delle esecuzioni.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

21 data persiana Azar 1395 (11 Dicembre 2016)

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,476FollowersFollow