lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeNotizieDiritti UmaniIran: Esecuzione di massa di otto prigionieri, tra cui due donne, nel...

Iran: Esecuzione di massa di otto prigionieri, tra cui due donne, nel carcere di Gohardasht

L’arresto di 20 cittadini arabi e l’arresto di massa di ragazzi in diverse città

All’alba del 3 Maggio 2017, otto prigionieri, tra cui due donne, sono stati impiccati nel carcere di Gohardasht. Le due donne erano state trasferite nel carcere di Gohardasht da quello di Gharechak Varamin. Le altre vittime erano state trasferite in isolamento da diverse sezioni, il 29 Aprile. Il 1° Maggio un altro prigioniero è stato impiccato nel penitenziario centrale di Hamedan.

Pochi giorni prima, il 25 Aprile, venti cittadini arabi sono stati arrestati nei raid delle forze governative in uno dei quartieri di Shushtar. Inoltre dal 30 Aprile al 2 Maggiio, 106 persone, perlopiù ragazzi e ragazze, sono state arrestate ad Ahvaz, Abadan e Qom.

Il regime teocratico, alla vigilia delle elezioni-farsa, temendo l’aumento delle proteste e delle rivolte della popolazione oppressa, sta facendo ricorso ad esecuzioni ed arresti di massa di giovani.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

4 Maggio 2017

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,448FollowersFollow