mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeNotizieIran NewsCon l’avvicinarsi della stagione calda il trasferimento del secondo gruppo a Liberty...

Con l’avvicinarsi della stagione calda il trasferimento del secondo gruppo a Liberty ha reso la carenza di acqua ancora più critica

Il sistema di smaltimento dei liquami e le perdite di acque nere hanno contaminato il terreno del campo

Campo Liberty- No. 16

CNRI  – Con l’arrivo del secondo gruppo di residenti di Ashraf che si è trasferito a Camp Liberty, la carenza di acqua e le difficoltà  per il suo rifornimento si sono trasformate in una vera e propria crisi. L’unica fonte per rifornirsi di acqua è una pompa che si trova a 12 km dal campo e che viene usata anche da diverse guarnigioni irachene e da molti altri oltre che dai residenti del campo. Anche usando le loro cisterne e affittandone altre dalle ditte irachene, i residenti riescono a coprire solo una piccola parte del loro fabbisogno, a malapena sufficiente per il primo gruppo di 400 residenti.
Dopo il trasferimento dei secondi 400 residenti, il problema è divenuto molto più serio rendendo la vita nel campo insopportabile, e lo sarà ancora di più fra qualche settimana quando inizierà in Iraq la stagione calda. Le proteste quotidiane dei residenti del campo ai rappresentanti del governo iracheno e degli Stati Uniti perché risolvano questo problema non sono arrivate a niente.
L’unica soluzione a questo problema è allacciare il campo alla rete idrica urbana. I residenti hanno informato i funzionari del governo iracheno e l’UNAMI di essere pronti a pagare le spese di allacciamento del campo alla rete idrica urbana, ma non hanno ancora ricevuto risposta.
Nel frattempo, Sabato mattina 10 Marzo, una delle cisterne delle acque nere si è forata causando lo spargimento dei liquami in tutta l’area (le foto sono allegate). Le cisterne delle acque nere a Camp Liberty sono molto vecchie e corrose e possono bucarsi o rompersi in qualsiasi momento. In tutto questo il rappresentante del governo iracheno non consente ai residenti di acquistare delle cisterne nuove a loro spese o trasferire le cisterne da Ashraf a Liberty.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
11 Marzo 2012

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,475FollowersFollow