sabato, Gennaio 28, 2023
HomeNotizieIran NewsCamp Liberty obbiettivo di un attacco a colpi di mortaio del regime...

Camp Liberty obbiettivo di un attacco a colpi di mortaio del regime teocratico

Campo Liberty- Comunicato 21

CNRI – Intorno alle 09:30 del mattino di Mercoledi 28 Marzo, il rumore di un colpo di mortaio lanciato su Camp Liberty, ha creato enorme ansia e preoccupazione tra i residenti. Il colpo di mortaio è caduto 1000 metri a sud-ovest del campo. Ha provocato fuoco e fumo fitto nel punto in cui è caduto. Il lancio di colpi di mortaio, in particolar modo in un momento di massima allerta come questo a Baghdad dovuto al summit Arabo, rappresenta un grave segnale per la sicurezza e la protezione dei residenti di Liberty. E specialmente perché i residenti sono molto vulnerabili a questo tipo di attacchi da parte del regime teocratico a causa della piccolissima area di Camp Liberty che occupano, della eccessiva concentrazione di popolazione e della mancanza di qualsiasi costruzione o zona di accoglienza fuori dai bungalows del campo.

A Campo Ashraf, data l’ampiezza dell’area, la distribuzione dei residenti in un’area così grande e la considerevole distanza fra le zone abitative e la recinzione del campo, i residenti erano molto meno vulnerabili.

E’ piuttosto ovvio che, se altri individui venissero trasferiti da Campo Ashraf a Camp Liberty, la loro vulnerabilità aumenterebbe considerevolmente.

La Resistenza Iraniana, nel ricordare i quasi 200 attacchi terroristici del regime teocratico contro gli uffici e i membri dell’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano in Iraq nei due decenni scorsi, attuati anche con il lancio di vari colpi di mortaio e missili, vuole richiamare l’attenzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, del Segretario Generale dell’ONU e del Segretario di Stato americano sulla necessità di proteggere i residenti di Camp Liberty e trovare dei modi per diminuire la loro vulnerabilità. L’aumento della grandezza di Camp Liberty e la distribuzione della popolazione al suo interno, sono passi urgenti e necessari. L’area attuale di mezzo kilometro quadrato a tutt’oggi a disposizione dei residenti di Camp Liberty, è 60 volte inferiore all’area di Ashraf.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
28 Marzo 2012

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,898FollowersFollow