mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieIran NewsUSCCAR loda all'unanimità l’adozione dell'emendamento di protezione della Camera per Campo Ashraf

USCCAR loda all’unanimità l’adozione dell’emendamento di protezione della Camera per Campo Ashraf

 WASHINGTON, 22 luglio 2011 / PRNewswire-USNewswire / – Il Comitato USA per i residenti di Campo Ashraf (USCCAR) loda l’adozione all’unanimità di un emendamento sulla necessità di evitare il trasferimento forzato dei residenti in Iraq e facilitare la massiccia presenza della Missione di Assistenza delle Nazioni Unite per l’Iraq a Campo Ashraf, al HR 2583, il Foreign Relations Authorization Act, FY 2012. L’emendamento, introdotto dal deputato “giudice” Ted Poe (R-TX), è un passo importante verso la garanzia della salvaguardia e la sicurezza dei nostri cari a Campo Ashraf, che ospita circa 3.400 membri del principale movimento di opposizione iraniano, i Mojahedin del Popolo (PMOI / MEK) e le loro famiglie.
Il Comitato plaude al rappresentante Poe per questa valorosa iniziativa umanitaria che percorrerà un lungo cammino per disinnescare la continua crisi umanitaria a Campo Ashraf e adempiere la responsabilità morale e giuridica degli Stati Uniti per garantire la protezione dei residenti di Ashraf.
L’emendamento fa in modo che “La politica degli Stati Uniti solleciti il governo iracheno a rispettare i suoi impegni verso gli Stati Uniti a garantire un costante benessere di coloro che vivono a Campo Ashraf ed a prevenire il loro ritorno involontario in Iran in conformità con la Dichiarazione dell’Ambasciata degli Stati Uniti sul Trasferimento della Responsabilità della Sicurezza per Campo Ashraf del 28 dicembre 2008; adottare tutte le misure necessarie e appropriate in base agli accordi internazionali per sostenere gli impegni degli Stati Uniti per garantire la sicurezza fisica e la protezione dei residenti di Campo Ashraf; e prendere tutte le misure necessarie e appropriate per impedire il trasferimento forzato dei suoi residenti in Iraq e facilitare la consistente presenza della Missione di Assistenza delle Nazioni Unite in Iraq, sul posto “.
Il 7 luglio 2011, il membro del Congresso Dana Rohrabacher, Presidente della Sottocommissione per la Sorveglianza e le Indagini della Commissione Affari Esteri della Camera, ha tenuto un’audizione di riferimento, dal titolo, “Massacro a Campo Ashraf: implicazioni per la politica degli Stati Uniti,” dove ha fatto la propria testimonianza un sopravvissuto alla mortale aggressione dell’ 8 aprile 2011 da parte delle forze irachene ad Ashraf. La repubblicana della California ha guidato una delegazione bi-partisan in Iraq nel mese di giugno per visitare Campo Ashraf, ma è stato negato il permesso dal primo ministro iracheno Nouri al-Maliki.

FONTE Comitato americano per Residenti di Campo Ashraf (USCCAR)

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow