martedì, Febbraio 7, 2023
HomeNotizieDiritti UmaniUn'altra Baha'i arrestata in Iran e la sua attività chiusa

Un’altra Baha’i arrestata in Iran e la sua attività chiusa

CNRI – Una donna baha’i è stata arrestata in Iran dopo un mese di molestie, intimidazioni e la chiusura della sua attività.

Sara Akhlaghi è una Baha’i residente a Shiraz, Iran meridionale. È stata convocata dal tribunale del regime il 16 Giugno 2016 per firmare alcuni documenti per la riapertura della sua attività, secondo un articolo pubblicato martedì dal sito web del Comitato delle Donne del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI). 

Sara Akhlaghi pubblicizzava il suo negozio di abiti da sposa su Instagram. 

Ma gli agenti per la sicurezza di internet sono entrati nel suo account e lo hanno bloccato per “diffusione di fotografie indecenti e per aver incitato e incoraggiato altri a violare la decenza pubblica”.

Dopodiché il suo negozio è stato chiuso senza alcun preavviso. Gli agenti hanno attaccato un cartello sulla porta con su scritto: “Questo negozio è stato chiuso perché diffonde immagini indecenti e non gli è consentita la vendita”.

Poi il 16 Giugno, Sara Akhlagi è stata convocata in tribunale apparentemente per raggiungere un accordo per la riapertura del suo negozio, ma è stata arrestata sul posto. Non ci sono informazioni disponibili sul luogo in cui viene detenuta, aggiunge l’articolo.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,945FollowersFollow