venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeNotizieIran NewsRibellione popolare nel Nord-ovest dell'Iran

Ribellione popolare nel Nord-ovest dell’Iran

ImageCNRI, 03 Giu – In seguito alla sommossa  della popolazione azari nel Nord-ovest dell’Iran, i giovani della città di Ardebil hanno incendiato un centro della repressione. Il sindaco di Ardebil, Yaghoub Aziz-Zadeh ha dichiarato:

"La città ha perso più di sette miliardi di rials, l’equivalente di 765.000 $, durante le sommosse di sabato quando gli edifici ed i beni del governo sono stati bruciati.” I pannelli della circolazione stradale, le cabine telefoniche, i semafori, gli sportelli automatici di biglietti, gli autobus e le pattumiere sono stati danneggiati.

Secondo alcune fonti, il regime ha tagliato tutte le comunicazioni dei telefoni mobili ad Ardebil durante i cinque giorni, per impedire la minima fuga dell’informazione. Gli abitanti di Jolfa ed Hadi hanno contribuito ad ingrandire la sommossa di Ardebil ed hanno dovuto affrontare anche la ritorsione delle forze di sicurezza. La popolazione di Tabriz, la capitale provinciale dell’Azerbaigian dell’Est ha organizzato una grande manifestazione per commemorare la memoria delle vittime uccise durante le sommosse. Ci sono stati anche violenti scontri con le forze di sicurezza.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,932FollowersFollow