sabato, Novembre 26, 2022
HomeNotizieIran NewsNuove sanzioni U.S.A. contro il regime dell'Iran: un passo essenziale per impedire...

Nuove sanzioni U.S.A. contro il regime dell’Iran: un passo essenziale per impedire ai mullah di acquisire la bomba atomica e combattere il terrorismo

L’imposizione di sanzioni da parte del Governo degli Stati Uniti a molti individui ed organismi coinvolti nel programma nucleare e missilistico del regime, nei tentativi di aggirare le sanzioni e nel sostegno al terrorismo, è un passo appropriato per impedire al regime iraniano di acquisire la bomba atomica e per combattere il terrorismo di stato del regime. Questa misura avrebbe dovuto essere presa molto tempo fa e dovrebbe essere completata dall’imposizione di sanzioni globali al regime dei mullah.

 

La “New defense researches organization” (SPND), sanzionata dal Governo U.S.A. oggi, era stata denunciata dalla Resistenza Iraniana per la prima volta nel Luglio 2011. Questo organismo è un’organizzazione militare segreta che ha un ruolo chiave nel progetto per la produzione delle armi nucleari dei mullah. La Resistenza Iraniana ha rivelato un rapporto sugli ultimi sviluppi delle attività clandestine del SPND a Maggio 2014.

Come la Resistenza Iraniana ha già ripetutamente dichiarato, le armi nucleari sono parte della strategia per la sopravvivenza di questo regime. Fermezza, sanzioni globali mirate all’attuazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza, la totale interruzione di qualunque arricchimento dell’uranio e l’accettazione del Protocollo Integrativo, sono l’unico modo per impedire al regime di acquisire armi nucleari.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

30 Agosto 2014

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,364FollowersFollow