domenica, Dicembre 4, 2022
HomeNotizieIran NewsLa comunità internazionale come può frenare la minaccia iraniana?

La comunità internazionale come può frenare la minaccia iraniana?

CNRI Staff 
Le politiche USA d’accondiscenza verso l’Iran sono finite. Quando il presidente Barak Obama era in carica, L’iran poteva contare su una totale mancanza di responsabilità. Obama, temendo che esprimendosi contro il regime o condannarlo per lasua belligeranza avrebbe fatto deragliare il patto nucleare, ha chiuso un occhio troppo frequentemente.

l’accondiscendenza di Obama verso l’Iran non solo ha causato il fallimento del ritorno dell’Iran in standard internazionali, ma ha proprio peggiorato la situazione. L’iran è diventato più sfacciato audace nei suoi atti maligni, non solo in casa ma in tutto il Medio Oriente.

L’attuale presidente statunitense Donal Trump ha riconosciuto che l’accondiscendenza non funziona e quando è salito in carica ha dichiarato che i cosìddetti “anni d’oro” sono finiti. Trump ha apertamente criticato il patto nucleare, dopo aver chiesto svariate volte di ritirarsi, ha dato un ultimatum per il 12 maggio per rinforzare il patto.

Trump afferma che i maggiori difetti del patto vadano rivisti e che il programma missilistico iraniano dovrebbe essere reindirizzato o gli stati uniti usciranno dal patto.

Ad ogni modo, alcuni esperti sostengono che avere un approccio così duro con l’Iran non porti ad un cambiamento. Innanzitutto non tutti i leaders prenderanno la parte di Trump. Il governatore del Regno Unito ha letteralmente rifiutato di bollare la nota IRGC come organizzazione terrorista.

L’IRGC non è solo vagamente collegata al terrorismo, ma è un’organizzatrice e istigatrice del terrorismo. Numerosi membri del parlamento inglese hanno chiesto al segretario di stato di nominare quel gruppo come tale, ma il governo ha sempre rifiutato. In secondo istanza, nel tempo l’Iran ha sviluppato grazie a questa accondiscendenza molte politiche. Tutte sono fallite.

Ciò ha lasciato che il regime non cambiasse. per anni l’unica opposizione al regime -l’ncri- ha affermato che l’unica opzione possibile fosse il cambiamento del regime. ciò è perché sia tutte le politiche provate sono fallite sia a causa dell’incapacità del regime di creare riforme. svariate volte i leaders internazionali hanno chiesto al regime riforme e moderazione. Ancora una volta, riformare è impossibile.

Il cambiamento del regime sarà guidato dal popolo. Alla fine dello scorso anno, milioni di iraniani sono scesi in piazza per protestare contro i problemi economici che sono stati aggravati dal malgoverno e dalla corruzione. ma le proteste velocemente si sono girate in dimostrazioni antigovernative.

il leader dell’ncri, Maryam Rajavi, che è stata dietro il popolo iraniano per anni, crede che si possano raggiungere libertà e rispetto dei diritti umani solo cambiando il regime, è essenziale per il profitto del regime iraniano essere sanzionato. un esempio sarebbe fermare la vendita del petrolio.

L’IRCG dovrebbe anche essere designato come organizzazione terrorista. Ma cosa più importante, il popolo iraniano ha bisogno dell’appoggio della comunità internazionale nella loro continua resistenza.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,416FollowersFollow