mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaIRAN:RAJAVI,VINCOLARE RELAZIONI A STOP TORTURE

IRAN:RAJAVI,VINCOLARE RELAZIONI A STOP TORTURE

(ANSA) – PARIGI, 6 MAG – ”Bisogna condizionare le relazioni economiche con il regime iraniano allo stop delle torture e delle esecuzioni”: è l’appello lanciato da Maryam Rajavi, leader del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI), nel corso di un incontro con alcuni parlamentari francesi organizzato all’Assemblea Nazionale a Parigi.

Rajavi, che rappresenta la vasta organizzazione dei resistenti iraniani in esilio, ha anche invitato il Consiglio di Sicurezza dell’Onu a ”indagare sui raid contro i prigionieri di Evin e le esecuzioni collettive in Iran”. Ha inoltre lanciato un appello per la liberazione ”dei sette ostaggi di campo Ashraf”, ma anche per la ”protezione di camp Liberty”, in Iraq, e il ”trasferimento dei suoi abitanti negli Stati Uniti e in Europa”. Nell’incontro con i parlamentar, alla vigilia del nuovo round negoziale sul dossier nucleare, Rajavi ha inoltre detto che ”il regime iraniano ha firmato l’accordo di Ginevra solo per ridurre le sanzioni internazionali”. ”L’accordo – ha continuato – non fa’ che ritardare il suo programma per dotarsi della bomba atomica”. ”Il regime ha potuto mantenere tutti i suoi siti e anche la sua capacità di arricchimento”, ha avvertito. (ANSA)

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,942FollowersFollow