venerdì, Marzo 24, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaIran: Proteste degli studenti e del popolo di Zahedan contro gli insulti...

Iran: Proteste degli studenti e del popolo di Zahedan contro gli insulti rivolti ai compatrioti beluci

Rivolta iraniana – N. 167

La Sig.ra Maryam Rajavi rende omaggio alla gioventù insorta di Zahedan ed esorta i giovani a supportarli

Sabato 25 Maggio gli studenti dell’Università Azad di Zahedan hanno protestato contro l’umiliazione e gli insulti rivolti ai cittadini beluci ed ai rituali musulmani sunniti, e diversi gruppi di cittadini di Zahedan si sono uniti alla protesta gridando “Non abbiate paura, siamo tutti insieme” .

Sugli striscioni dei manifestanti era riportato la scritta “No agli insulti a sfondo religioso ed etnico”. Gli agenti delle forze antisommossa hanno arrestato diversi studenti in attacchi all’università.

La Sig.ra Maryam Rajavi, Presidente eletta del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana, ha reso omaggio ai nobili compatrioti beluci ed agli studenti ed ai giovani che sono oggi insorti a Zahedan ed ha detto: “Vergogna all’odiato regime clericale, che è oggi la principale fonte di discriminazione e disgregazione in Iran.” Ha esortato tutti i giovani, soprattutto nella provincia di Sistan e Belucistan, ad esprimere solidarietà agli studenti ed ai giovani di Zahedan e ad aiutarli.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

26 Maggio 2018

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,630FollowersFollow
41,312FollowersFollow