martedì, Novembre 29, 2022
HomeNotizieDiritti UmaniIran: La crescita del Movimento per ottenere Giustizia per il Massacro del...

Iran: La crescita del Movimento per ottenere Giustizia per il Massacro del 1988 e il licenziamento di un famigerato ministro della giustizia

CNRI – Con la crescita del Movimento per Ottenere Giustizia per le vittime del Massacro del 1988, il presidente del regime iraniano Hassan Rouhani è stato costretto a licenziare il suo ministro della giustizia, Mostafa Pour Mohammadi, dal suo governo. Pour Mohammadi era un membro del “Comitato della Morte” e uno dei principali responsabili del massacro di 30.000 prigionieri politici dell’estate del 1988. Rouhani ha anche annunciato che non sarà presente nella sua prossima amministrazione.

Inoltre anche il vice-rappresentante legale di Rouhani, Majid Ansari, un altro colpevole del massacro del 1988, ha annunciato che non sarà presente nel prossimo governo di Rouhani.

Sull’altro fronte, alla vigilia dell’inizio del secondo mandato di Rouhani, alcuni media governativi, affiliati alla banda di Rouhani, hanno annunciato il suo ritiro dalla banda rivale dopo l’arresto del fratello. I media hanno scritto: “Prima dell’arresto di Hossein Fereydoon, erano state trasmesse notizie promettenti sul nuovo governo, ma da quel momento in poi, vengono pubblicate notizie deludenti ogni giorno”.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,396FollowersFollow