giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Il popolo iraniano continua, nonostante la repressione, ad esprimere il suo...

Iran: Il popolo iraniano continua, nonostante la repressione, ad esprimere il suo sdegno per le aggressioni con l’acido

Una vittima di aggressione con l’acido

CNRI – Il popolo iraniano continua a protestare per la nuova ondata di aggressioni con l’acido contro le ragazze e le donne iraniane, portate a termine da bande affiliate al regime iraniano.

 

Nonostante il regime iraniano stia impedendo alla popolazione di tenere pubbliche proteste contro questi brutali attacchi, a Tehran vengono distribuiti manifesti che condannato le aggressioni.

Nella città di Shiraz, nell’Iran meridionale, gli studenti hanno protestato contro questi attacchi mostrando manifesti nelle strade e chiedendo la fine di queste brutali aggressioni contro le donne.

Proteste si sono anche avute nei campus universitari nonostante le forze di sicurezza, presenti per intimidire gli studenti ed impedirgli di unirsi alle proteste del resto del paese.

Uno dei manifesti distribuiti a Shiraz diceva: “Mia sorella è una vittima di aggressione con l’acido grazie al governo di questo regime. Vergogna Khamenei! (Ali Khamenei, leader supremo del regime)”.

Queste aggressioni con l’acido hanno innescato una serie di manifestazioni nelle strade di Isfahan e Tehran, organizzate con appelli all’azione pubblicati sui social media.

Di fronte alla rabbia della popolazione, le autorità del regime iraniano hanno affermato di aver arrestato, la settimana scorsa, diversi sospetti legati a questi incidenti, dicendo però di non avere prove sufficienti per trattenerli.

Nel disperato tentativo di contrastare la rabbia crescente espressa dal popolo iraniano, molti esponenti del regime hanno affermato che la recente ondata di aggressioni con l’acido contro le donne del paese “è opera di agenti stranieri”, accusati di volere minacciare la stabilità del regime.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,485FollowersFollow