mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeNotizieDiritti UmaniIran: Condanna per l’arresto della signora Sotudeh, avvocato e attivista dei Diritti...

Iran: Condanna per l’arresto della signora Sotudeh, avvocato e attivista dei Diritti Umani

Agenti dell’Intelligence, il 13 giugno, hanno arrestato la signora Sotudeh, avvocato e attivista dei Diritti Umani, nella sua abitazione a Teheran, portandola ad Evin. Sotudeh più volte è stata arretata per aver accettato la difesa e difeso i prigionieri politici; tra il 2010 e il 2013 con l’accusa di “attività conta la sicurezza della nazione” era stata reclusa nel carcere di Evin e le era stata interdetta la professione legale per tre anni.

Successivamente era stata arrestata per aver protestato contro le aggressioni con l’acido ai volti delle giovani donne.

La Commissione delle Donne del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana nel condannare con fermezza questo atto repressivo del regime, lancia un appello a tutte le organizzazioni internazionali di difesa dei Diritti Umani per condannare gli arresti arbitrari del regime iraniano e intraprendere urgentemente iniziative per il rilascio senza condizioni della signora Sotudeh.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

16 giugno 2018

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,475FollowersFollow