domenica, Dicembre 4, 2022
HomeNotizieDiritti UmaniIran: 18 esecuzioni, tra cui quelle di 2 donne, una in pubblico...

Iran: 18 esecuzioni, tra cui quelle di 2 donne, una in pubblico e arresti di massa

Il regime iraniano ha impiccato 18 persone negli ultimi tre giorni in diverse città. Il 6 Marzo sono stati impiccati due giovani prigionieri nel carcere di Sari, altri due prigionieri, tra cui un uomo di 70 anni, nel carcere centrale di Orumiyeh e altri due nel carcere di Garmsar.

Il giorno prima un prigioniero è stato impiccato in pubblico a Buin Zahra (nella provincia di Qazvin) e tre nel carcere di Ghezel Hessar a Karaj. Il 4 Marzo otto prigionieri sono stati impiccati nelle carceri di Rasht, Orumiyeh, Shahroud e Hamedan. Due dei quattro prigionieri giustiziati a Rasht erano donne.

Allo stesso tempo sono aumentati gli arresti arbitrari praticati con falsi pretesti in tutto il paese. Ad una festa per sole donne la polizia ha fatto irruzione arrestando i suoi organizzatori. 34 tra ragazzi e ragazze sono stati arrestati ad Ahwaz, 14 persone sono state arrestate a Sepidan (nella provincia di Fars) e 13 persone sono state arrestate a Bandar Anzali (Iran settentrionale) e questi sono alcuni degli arresti compiuti negli ultimi giorni.

Lo scopo di questa ondata di esecuzioni e di arresti arbitrari, è quello di intensificare l’atmosfera di paura e di impedire la diffusione delle proteste popolari, il cui trend in crescita ha spaventato il regime dei mullah.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

7 Marzo 2017

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,416FollowersFollow