domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsIl governo iracheno impedisce l’entrata del carburante a Camp Liberty

Il governo iracheno impedisce l’entrata del carburante a Camp Liberty

 Il governo iracheno impedisce l’entrata del carburante a Camp Liberty e il trasporto dei residenti feriti e malati con i veicoli, creando così per loro un’altra prigione nella prigione di Liberty

CNRI  – Venerdi 23 Marzo, dopo 4 ore di ritardo il comitato iracheno ha impedito l’entrata del carburante per i veicoli a Camp Liberty. Quest’atto ha lasciato i residenti malati, specialmente quelli sofferenti di dolori alle ossa, artrite e quelli feriti negli attacchi del Luglio 2009 e Aprile 2011, praticamente imprigionati nelle loro camere.  Tutt’attorno a Camp Liberty le strade sono fangose e per quelli che si trovano sulla sedia a rotelle o camminano con le stampelle, i movimenti, compresi quelli per andare alla sala mensa o ai bagni, risultano molto difficili. Impedire l’entrata del carburante toglie la possibilità di avere i veicoli con i quali trasferire i residenti malati e feriti ed è un atto disumano volto a torturare psicologicamente i residenti di Camp Liberty e compiacere il fascismo religioso che governa l’Iran.
Il governo iracheno viola continuamente i termini del Memorandum di Intesa che ha firmato con il Rappresentante Speciale del Segretario Generale e, anche se la costruzione di una pavimentazione di cemento a Liberty rappresenta una urgente necessità umanitaria per i residenti, non viene consentito loro di realizzare la pavimentazione del campo a proprie spese.
Con un altro atto disumano che va contro la sicurezza dei residenti, il comitato iracheno sta impedendo l’entrata delle serrature e dei fabbri a Camp Liberty cosicché i residenti non possono chiudere a chiave le stanze dove vivono e dormono e riposare in pace per alcune ore in questo ambiente.
Nonostante la presenza della squadra di osservatori dell’UNAMI, il governo iracheno sta palesemente violando i suoi obblighi e gli impegni presi con la comunità internazionale.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
25 Marzo 2012

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,375FollowersFollow