sabato, Novembre 26, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran - UE: La convocazione dell'UE è un primo passo ma ancora...

Iran – UE: La convocazione dell’UE è un primo passo ma ancora insufficiente

La Resistenza Iraniana ciede la sospensione dei rapporti diplomatici e sanzioni adeguate contro il regime iranaino fino alla completata cessazione delle soppressioni.

ImageCNRI- La resistenza iraniana ha descritto la decisione dell'UE di convocare gli ambasciatori del regime iraniano come un passo positivo ma acnora insufficiente contro l'illegittimo regime e i crimini che ha commesso contro la popolazione.

La rivolta della popolazione iraniana in queste 3 settimane, con grida di " Morte al dittatore" e "Morte a Khamenei" ha reso evidente il desiderio degli iraniani di un cambiamento di questo regime medievale.

I crimini senza pietà commessi dalle forze soppressive contro la popolazione indifesa ha provocato sdegno a livello internazionale. L'unica politica corretta contro questo regime criminale è quella della fermezza da parte dell'UE.

Tale politica dovrebbe comprendere la sospensione dei rapporti diplomatici con il regime e l'imposizione di sanzioni adeguate fino alla completa cessazione della brutale soppressione e al fine di ottenere libere elezioni sotto la supervisione delle NU, sancendo la sovranità popolare, e opponendosi al velat-e faqih (il potere del clero):
Questa è l'aspettativa minima della popolazione iraniana e degli europei che aspirano alla libertà e alla democrazia.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
3 Luglio 2009
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,364FollowersFollow