lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: studente di 22 anni condannato a 10 anni di carcere

Iran: studente di 22 anni condannato a 10 anni di carcere

Una studentessa di 19 anni in gravi condizioni fisiche

ImageCNRI, 29 agosto – Hassan Tarlani, studente di 22 anni, attualmente detenuto nel Braccio 209 del famoso Carcere di Evin a Tehran, è stato condannato a 10 anni di carcere in esilio a Kerman ( Iran centrale) per" aver condotto una guetta contraria a Dio, per aver compiuto azioni contro la sicurezza nazionale e per aver fatto propaganda contro il regime".
è il nipote di Hassan Ali Safaei, uno stimato commerciante del bazaar ucciso nel 1981 per aver sostenuto il PMOI.

Hassan è stato arrestato il 2 Febbraio 2009, insieme a un gruppo di residenti di Ashraf e trasferito al Carcere di Evin, è stato accusto di avere delle foto della madre e del fratello, residenti ad Ashraf.

Sono invece peggiorate le condizioni fisiche di un'altra prigioniera, Mahsa Naderi, una studentessa di economia di 19 anni. Mahsa è stata arrestata il 20 Febbraio 2009 durante un raid in casa sua.
Inizialmente è stata portata in una cella d'isolamento del Braccio 209 nel famoso Carcere di Evin a Tehran, e sottoposta a pesanti torture fisiche e psicologiche.
Ha sofferto di problemi ai reni e di dolorose emicranie, nelle invivibili celle del Braccio 209.
L'agente penitenziario, Saiid Sheikhan , l'ha privata anche delle più piccole cure mediche.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
29 Agosto 2009
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,448FollowersFollow