mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIran/ Gruppo iraniani in esilio in sciopero della fame a Berlino

Iran/ Gruppo iraniani in esilio in sciopero della fame a Berlino

Chiede a Usa non rimpatriare connazionali da campo Ashraf in Iraq

ImageAlice, 27 agosto – L'Ayatollah Ganjeii, del Consiglio nazionale della Resistenza iraniana, ha denunciato oggi fuori dal ministero degli Esteri di Berlino, dove 30 iraniani in esilio fanno lo sciopero della fame da 30 giorni, che i connazionali che abitano nel campo di Ashraf, patria in Iraq dell'Organizzazione dei Mujaheddin del Popolo (di cui il consiglio fa parte, ndr), rischiano la tortura o di essere uccisi nel caso in cui siano rimpatriati in Iran.

 Il leader del gruppo di opposizione iraniano ha chiesto agli americani di assumere nuovamente il controllo del campo iracheno, dove circa 3.500 membri sono stati confinati dal 2003 (anno dell'invasione in Iraq, ndr), passato il mese scorso alle autorità irachene. Secondo Baghdad, sei presone sono state uccise e altre 35 arrestate dopo che gli iraniani in esilio hanno opposto resistenza ai responsabili iracheni.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,474FollowersFollow