lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleIran : Raduno delle famiglie dei detenuti davanti al tribunale e alla...

Iran : Raduno delle famiglie dei detenuti davanti al tribunale e alla prigione di Evine

ImageCNRI – Più di un centinaio di parenti dei detenuti arrestati durante le coraggiose manifestazioni del 18 settembre scorso, hanno protestato lunedi a Teheran davanti al palazzo giudiziario del regime.

I familiari sono profondamente preoccupati per la situazione dei loro parenti dopo esser venuti a conoscenza di notizie di torture e violazioni all'interno delle prigioni e dei campi di morte. Hanno condannato gli arresti dei loro parenti e inoltre il rifiuto da parte del governo di dare anche la minima notizia riguardo le loro condizioni. hanno richiesto a gran voce la liberazione immediata di tutti i detenuti.

Gli ufficiali del regime evitano di rispondere alle madri dei detenuti e accettano solo i certificati di nascita dei padri come documenti di riconoscimento dei prigionieri. Il regime non risponde neanche alle richieste delle famiglie e fa si che aumenti sempre più la loro inquietudine.

Una sessantina di persone hanno organizzato una protesta davanti la sala delle visite della prigione di Evine, esigendo la determinazione dello stato dei loro parenti detenuti. Anche gli altri di cui familiari erano stati arrestati durante le proteste di venerdى hanno aderito la protesta.

Malgrado l'assenza di risposte le famiglie continuano a protestare tutti i giorni davanti la prigione per fare giustizia per i loro parenti e per tutti gli altri prigionieri politici iraniani. La maggioranza dei detenuti è costituita da studenti dai 20 ai 30 anni.La resistenza iraniana si batte contro la tortura dei detenuti all'interno delle prigioni e dei luoghi di detenzione segreti appartenenti al regime.

La resistenza Iraniana inoltre invita calorosamente l'Alto commissariato per i diritti dell'uomo e tutte le organizzazioni internazionali, in particolare il gruppo di lavoro dell'ONU, ad intervenire sulla detenzione arbitraria dei giovani iraniani ed a porre attenzione sul rapporto delle Nazioni Unite riguardo le torture; perciٍ richiede di prendere misure urgenti per liberare le persone arrestate in Iran.

Segreteria del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
21 settembre 2009
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,914FollowersFollow