mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleIran: "Khamenei è un assassino, il suo governo è illegittimo" hanno scandito...

Iran: “Khamenei è un assassino, il suo governo è illegittimo” hanno scandito manifestanti a Teheran

Tredicesimo Giorno dal Capodanno – n ° 1

ImageCNRI, 2 Aprile  – Nelle celebrazioni del tredicesimo giorno del Capodanno iraniano  (Sizdeh-Be-Dar o una tradizione che simboleggia il rifiuto del male il 13° giorno dell'anno), gli abitanti di Teheran hanno trasformato l'evento in una manifestazione della loro rabbia e del loro odio verso il regime dei mullah.
Intorno alle 13:00 ora locale, i manifestanti hanno scandito "Abbasso Khamenei" e "Khamenei è un assassino,il suo governo è illegittimo", sul bordo  nord-orientale di Melat Park di Teheran vicino alla radio e alla stazione TV statale.

Le forze repressive del regime, in particolare gli agenti in borghese, hanno attaccato la folla, hanno disperso loro adunata e compiuto diversi arresti. I detenuti sono stati trasferiti in località sconosciute in minibus o furgoni appartenenti alle Forze di Sicurezza dello Stato.
Le proteste hanno avuto luogo, mentre tutti i parchi e centri ricreativi a Teheran erano pieni di guardie rivoluzionarie, di forze paramilitari Bassij e di altri agenti repressivi.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
2 aprile 2010

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow