mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Le forze di repressione dei Mullah disperdono sempre più duramente le...

Iran: Le forze di repressione dei Mullah disperdono sempre più duramente le proteste studentesche

ImageCNRI, 8 maggio  – Le proteste degli studenti degli istituti tecnici Shariati, Vali-e-ASR e Shamsipour di Teheran che hanno avuto luogo Lunedi, 5 Maggio, hanno portato a violenti scontri con le Forze di Sicurezza dello Stato (SSF). Le forze repressive li hanno circondati e brutalmente aggrediti,utilizzando randelli e manganelli nel tentativo di disperderli.

Mercoledì, gli studenti dell’istituto Shariati hanno boicottato le lezioni ed hanno marciato verso l’ ”Organizzazione Generale degli Ispettori dello Stato” per unirsi alla protesta degli altri studenti degli istituti Vali-e-ASR e Shamsipour che chiedevano cambiamenti nelle politiche anti-studentesche del Ministero della Scienza.

Nel frattempo, gli agenti delle SSF e le unità speciali del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie hanno attaccato gli studenti dell’istituto Shamsipour, per evitare che si unissero alle proteste. Le forze repressive hanno attaccato brutalmente gli studenti utilizzando gas lacrimogeni e manganelli, mentre gli studenti gridavano slogan come ad esempio, "Gli studenti, preferiscono morire, piuttosto che essere umiliati" e "Aprite le porte, liberate gli studenti."

Mentre loda le proteste degli studenti e la loro determinazione, la Resistenza Iraniana si rivolge a tutte le organizzazioni per i diritti umani, ed in particolare ai sindacati ed alle associazioni studentesche, chiedendo loro di condannare i provvedimenti repressivi contro gli studenti iraniani.

Segretariato  del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
8 Maggio 2008

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,951FollowersFollow