mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeComunicati StampaGeneraleIran: Il regime dei mullà teme i sollevamenti popolari nelle province Azérie

Iran: Il regime dei mullà teme i sollevamenti popolari nelle province Azérie

ImageCNRI,2 Giu – la sommossa che tuona nelle province azérie, nonostante una repressione sistematica, fa timore al potere religioso. Majlis (Parlamento) dei mullà ha tenuto una sessione urgente mercoledì per esaminare la situazione. "l’incidente iniziato dalla caricatura nel giornale governativo Iran segnala che i nemici dello Stato hanno l’intenzione di sfruttare qualsiasi piccolo evento", ha detto Mostafa Pour-Mohammadi, il ministro dell’interno dei mullà, di cui la dichiarazione è stata ripresa dall’agenzia ufficiale Iran, nel corso di una riunione di governatori il 31 maggio.

Pour-Mohammadi ha attribuito la solidarietà tra gli studenti, gli operai e la popolazione in altre regioni a "nemici" prima di aggiungere che "il nemico cerca di collegare piccoli incidenti per sfruttare i problemi tra gli studenti e gli operai, nella società e fra le minoranze etniche a fini distruttivi." In una relazione intitolata "il sostegno del Monafeghine (Mojahedin) dai rivoltosi ", il quotidiano ufficiale Ressalat ha scritto: "Maryam Rajavi ha chiamato le organizzazioni internazionali dei diritti dell’uomo di condannare l’Iran per la repressione dei rivoltosi." Il giornale aggiunge: "Gli inesatti (Mojahedin del Popolo Iraniano) hanno sostenuto i rivoltosi sotto pretesto di un insulto contro i Azéris." In un comunicato, questo gruppo porta il suo sostegno ai rivoltosi ed esige la riduzione in libertà degli individui fermati."" La resistenza iraniana chiama tutte le organizzazioni internazionali di difesa dei diritti dell’uomo di condannare la repressione brutale dei Azéris in Iran ed adottare misure urgenti per salvare la vita delle persone arrestate.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana

 il 2 giugno 2006

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow