domenica, Maggio 26, 2024
HomeComunicati StampaGeneraleIran: dimostrazioni di pensionati Telecom in 18 province

Iran: dimostrazioni di pensionati Telecom in 18 province

Martedì 12 luglio, i pensionati delle telecomunicazioni hanno tenuto riunioni in 18 province per protestare contro il mancato pagamento dei loro stipendi e il disprezzo delle loro legittime richieste. Hanno tenuto il loro raduno fuori dal Ministero delle Comunicazioni a Teheran e dagli uffici delle telecomunicazioni nelle città di Yazd, Kermanshah, Shahrekord, Shiraz, Qazvin, Rasht, Ahvaz, Tabriz, Urmia, Khorram Abad, Arak, Mashhad, Bandar Abbas, Bojnord, Sari , Sanandaj e Kerman. Tra gli slogan dei pensionati rivolti a Ebrahim Raisi c’era: “Bugiardo spudorato, che fine hanno fatto le tue promesse”.
Inoltre, i pensionati di Shush e Zanjan si sono radunati davanti agli uffici della previdenza sociale per protestare contro i loro bassi salari e il disprezzo del regime per le loro richieste. A Teheran, stagisti dell’Università di Scienze Mediche e gli operai della fabbrica di Darugar hanno protestato per non aver ricevuto lo stipendio differito. Anche i lavoratori della petrolchimica di Tabriz hanno scioperato per protestare contro il mancato pagamento dei loro stipendi.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI)
12 luglio 2022

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
42,222FollowersFollow