giovedì, Gennaio 26, 2023
HomeNotizieResistenza IranianaWashington Times: Si terrà sabato la manifestazione “Free Iran”, la più grande...

Washington Times: Si terrà sabato la manifestazione “Free Iran”, la più grande mai vista

CNRI – “Nella più grossa manifestazione del suo genere, migliaia di dissidenti iraniani, senza risparmio di ex-esponenti politici americani di alto livello di entrambe le camere, convergeranno a Parigi sabato per una gigantesca manifestazione che chiede la caduta del governo teocratico iraniano”, ha riportato The Washington Times venerdì.

The Washington Times ha intervistato Maryam Rajavi, Presidente eletta del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI). 

The Washington Times ha scritto:

Quest’anno i partecipanti alla manifestazione “rappresentano la voce di milioni di iraniani oppressi nel loro paese, che vogliono un cambio di regime e il ristabilimento di un governo democratico, pluralista e non-nuclearizzato, basato sulla separazione tra religione e stato”, ha detto Maryam Rajavi in un’intervista via e-mail a The Washington Times questa settimana.

“Ciò che si aspettano dal prossimo presidente degli Stati Uniti, così come i leaders occidentali, è che si abbandoni la politica di accondiscendenza, che incoraggia il regime di Teheran ad inasprire la repressione sul popolo iraniano e a continuare la sua politica di esportazione del terrorismo nella regione”, ha detto.

Maryam Rajavi ha esplicitamente chiesto “un cambio di regime” a Teheran e quest’anno lo farà nel salutare migliaia di membri e sostenitori del CNRI. A Giugno scorso, centinaia di autobus hanno trasportato attivisti da tutta la Francia e dall’estero che hanno riempito l’area della fiera e il centro conferenze della città di Villepinte, proprio a nord di Parigi.

L’articolo aggiunge:

Maryam Rajavi ha ribadito il “vasto” movimento di resistenza cresciuto in Iran negli ultimi anni, nonostante il governo abbia represso fortemente questo gruppo.

“Nonostante l’aumento della repressione degli ultimi due anni, abbiamo assistito ad una crescita dell’interesse nel popolo iraniano, in particolare tra le donne e i giovani, nei confronti della Resistenza Iraniana”, ha detto. “L’opposizione al regime si va espandendo”.

E l’articolo prosegue:

Le leader del CNRI ha criticato l’accordo sul nucleare con l’Iran dello scorso anno, affermando che la situazione della libertà politica e dei diritti umani è solo peggiorata dalla firma dell’accordo del Luglio scorso.

“Il ritmo delle esecuzioni è aumentato. Gli arresti si sono moltiplicati”, ha detto Maryam Rajavi affermando che “anche la stagnazione economica è peggiorata nella nazione”, così come le relazioni dell’Iran con i suoi vicini.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,872FollowersFollow