mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeNotizieIran NewsUna rock band arrestata in Iran con tutto il pubblico

Una rock band arrestata in Iran con tutto il pubblico

CNRI – Una rock band iraniana e circa 100 spettatori sono stati tutti arrestati sabato nella città di Isfahan, durante l’ultimo giro di vite sui concerti pubblici nel regime, secondo alcune notizie che arrivano dall’Iran.

 

Secondo quanto riferito, le guardie rivoluzionarie e le forze paramilitari Basij hanno portato la banda e tutto il pubblico alla prigione principale della città.

Sin dall’insediamento del regime teocratico nel 1979, i musicisti devono ottenere dal governo un’autorizzazione per tenere i loro spettacoli in pubblico.

A Dicembre, le forze di sicurezza del regime sono piombate su dei musicisti underground, compresi i managers di un sito web musicale, nella città di Sari e li hanno costretti a fare una “confessione in diretta” dalla prigione di Evin.

Il capo della polizia di Tehran ha anche riferito dell’arresto di un cantante rap persiano, Amir Hossein Maqsoudlou, 30 anni, avvenuto il 4 Dicembre. Le sue canzoni erano state trasmesse da siti web stranieri, cosa che è illegale secondo le leggi draconiane dei mullah.

Le forze di polizia di Tehran hanno anche attaccato e distrutto uno studio musicale underground a Novembre.

La polizia ha confiscato strumenti musicali, tra i quali una chitarra e una tastiera, due apparecchi per la registrazione, due amplificatori, due microfoni, circa 5000 CD, attrezzatura satellitare ed un laptop ed il proprietario è stato arrestato, ha riferito l’agenzia di stampa di Stato ISNA.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow