lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizieIran NewsUna parlamentare curda-irachena esorta a proteggere i diritti dei dissidenti iraniani in...

Una parlamentare curda-irachena esorta a proteggere i diritti dei dissidenti iraniani in Iraq

CNRI – Un membro del parlamento iracheno ha chiesto alla Commissione Parlamentare per i Diritti Umani di “garantire la sicurezza e i diritti dei dissidenti iraniani in Iraq”. Ala Talebani ha detto in un’intervista: “La questione del massacro a Campo Ashraf del 1° Settembre rientra dei doveri della Commissione per i Diritti Umani del Parlamento iracheno, specialmente perché è una questione umanitaria più che politica.”

Membro della coalizione curda al Parlamento iracheno, la Talebani ha condannato “le uccisioni del 1° Settembre a Campo Ashraf  durante le quali decine di persone sono state assassinate e sette prese in ostaggio”.  Ha anche avvertito della possibilità che gli ostaggi  vengano mandati in Iran. “Mandarli in Iran metterà gravemente in pericolo le loro vite,” ha detto.

Il 1° Settembre, le forze irachene al comando di Nouri al-Maliki, hanno attaccato Campo Ashraf  uccidendo 52 membri dell’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI/MEK).

Dal quel giorno, uno sciopero della fame a livello mondiale viene praticato dai dissidenti iraniani compresi centinaia di residenti di Camp Liberty,  nell’ambito di una campagna internazionale posta in essere per sollecitare il Governo degli Stati Uniti e le Nazioni Unite ad agire per liberare i sette residenti di Campo Ashraf presi in ostaggio dalle forze irachene al comando di Nouri al-Maliki.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,915FollowersFollow