mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeNotizieIran NewsUE pronta ad agire contro il blocco del satellite da parte del...

UE pronta ad agire contro il blocco del satellite da parte del regime iraniano

ImageBRUXELLES, 19 marzo (Reuters) – L'Unione europea prevede di intervenire contro Iran per disturbo delle trasmissioni via satellite europeo, secondo una bozza di dichiarazione degli ministri degli Esteri UE prima di una riunione lunedi.

La dichiarazione, ottenuta dalla Reuters, segue i colloqui tra il Capo degli affari esteri dell'Unione Europea Catherine Ashton e i ministri degli Esteri di Gran Bretagna, Germania e Francia per il blocco dei programmi trasmessi in Iran dalla BBC, Deutsche Welle e altri media.

"L'Unione Europea chiede alle autorità iraniane di fermare il blocco delle trasmissioni via satellite e la censura di Internet e di porre immediatamente fine a questa interferenza elettronica," dice la dichiarazione preparata per la riunione di lunedi a Bruxelles.

"L'UE è determinata a perseguire queste questioni e ad agire in modo da porre fine a questa situazione inaccettabile".

Non è chiaro quali misure l'Unione Europea potrebbe assumere, ma il quotidiano francese Le Figaro ha segnalato questa settimana che potrebbero comportare il blocco delle esportazioni di attrezzature effettuate da aziende come Siemens e Nokia, che permette di intercettare e-mail e conversazioni al telefono cellulare.

Potrebbero coinvolgere anche Eutelsat, operatore satellitare francese che è stato ampiamente colpito dal blocco dell'Iran, interrompendo la trasmissione di programmi iraniani all'estero, compresi quelli di Press TV in Gran Bretagna, ha detto Le Figaro.

La mossa arriva mentre Gran Bretagna, Francia, Germania e Stati Uniti stanno cercando di assicurarsi il sostegno di Russia e Cina per una risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu su ulteriori sanzioni contro il programma nucleare dell'Iran.

I ministri stranieri dell'UE hanno detto che se una risoluzione delle Nazioni Unite non è possibile, l'Unione europea è pronta a portare avanti autonomamente sanzioni contro l'Iran, insieme agli Stati Uniti.

L'Iran ha iniziato il blocco delle trasmissioni satellitari nel dicembre 2009 e l’ha aumentato prima dell'anniversario della rivoluzione del 1979, l’ 11 febbraio, quando circa 70 radio straniere e programmi televisivi trasmessi via Eutelsat sono stati interrotti.

Nella loro dichiarazione, i ministri degli Esteri dell'Ue richiamano l'attenzione sul fatto che l’Iran abbia firmato all’ International Telecommunication Union (ITU) norme sulla libera diffusione e a sollecitare la Repubblica Islamica a rispettare i suoi obblighi internazionali.

"Nonostante le denunce presentate alle autorità iraniane attraverso l'ITU, esse non hanno adottato le misure necessarie per porre fine a questo blocco, che ha origine sul loro territorio nazionale", dice il progetto.

"L'UE sottolinea che la libertà di espressione è un diritto universale che include il diritto degli individui a cercare, ricevere e comunicare informazioni senza tener conto delle frontiere”.
 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,910FollowersFollow