mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieIran NewsSen.Lucio Malan: Io ho il gradito compito di consegnare alla signora Rajavi...

Sen.Lucio Malan: Io ho il gradito compito di consegnare alla signora Rajavi le firme della maggioranza dei senatori italiani a sostegno dei residenti nel campo di Ashraf

Conferenza sulla protezione del campo Ashraf alla camera dei deputati il 6 luglio 2011

Signora Rajavi e onorevoli colleghi e  onorevoli  tutti voi che siete presenti, perché è davvero un onore per noi per tutti noi avere  la signora Rajavi qui con noi e poter dare un supporto concreto al grande lavoro che sta facendo l’organizzazione che la signora Rajavi presiede. Io ho altresì il gradito compito di consegnare alla signora Rajavi le firme di 160  senatori, e cioè della maggioranza dei senatori eletti a sostegno dei residenti nel campo di Ashraf che stanno subendo una delle vessazioni cosi ingiuste cosi contrarie alle norme internazionali e che devono suscitare la nostra costante solidarietà e sostegno(applausi). Io credo che questo sostegno che la maggioranza dei senatori, la maggioranza dei  deputati e tutti voi che siete qui, state dando ai residenti di Ashraf è estremamente importante. Non riguarda soltanto la resistenza iraniana, credo che riguarda la civiltà del nostro mondo, la civiltà dei rapporti internazionali. I residenti di Ashraf sono sostenuti, sono tutelati dalla Convenzione di Ginevra. Quello che viene fatto a loro, può essere fatto un domani, creando un precedente terribile nei confronti di tutti i rifugiati di qualunque genere. Io credo che qui stiamo parlando non di residenze non sufficientemente confortevoli o di condizioni  o di vitto insufficiente, stiamo parlando di decine di persone uccise ferite e costantemente sottoposte a vessazioni insopportabili da molti mesi da anni. questo è un impegno quello che noi chiediamo con il nostro appello al governo italiano, è un impegno a favore delle norme internazionali che tutelano la dignità umana i diritti delle persone e in particolare i diritti dei rifugiati. E per cui è inaccettabile quanto viene, quanto viene non soltanto  naturalmente che è molto aldilà dell’ inaccettabile non soltanto  gli attacchi militari contro persone inermi che sono stati perpetrati l’otto aprile ma è anche inaccettabile parlare di spostamenti forzati di queste persone. Per cui io spero che ci sia un ripensamento da parte dei responsabili della politica estera degli Stati Uniti D’America di cui abbiamo degli importantissimi e prestigiosi e straordinari rappresentanti qui.

Spero che le dichiarazioni fatte dall’ambasciatore Jeffry siano ritirate perché sono inaccertabili, credo che siano un errore per la stessa politica estera degli Stati Uniti d’America, e do tutto il mio appoggio a coloro che chiedono che questo venga ritirato, che si vada verso un’accettazione del fatto che sono dei rifugiati, che ad Ashraf ci sono dei rifugiati  tutelati dalle convenzioni internazionali che non può essere ignorato  come spesso anche  i mezzi di informazione fanno. Io concludo dicendo che ci vuole anche un impegno concreto, ad una , rendere più un riconoscimento maggiore sulla scena internazionale dell’organizzazione rappresentata qui dalla signora Rajavi, perché non si può dire di essere contrari alle violazioni dei diritti umani perpetrati dal regime iraniano, che oggi domina con brutalità con esecuzioni capitali, ed altre repressioni spaventose e poi non riconoscere non dare un giusto riconoscimento alla più credibile alla principale organizzazione di coloro che si oppongono, e si oppongono con un grave tributo di vittime, di cui  la signora Rajavi a qui un libro che raccoglie i 20.000 nomi dei caduti che sono caduti  nella resistenza contro il regime dei mullah, e questo è un altro aspetto fondamentale che con questo appello si chiede in generale ma in particolare naturalmente a chi fa’, a chi  è riferimento per la politica estera e cioè naturalmente il governo ancora grazie a tutti i presenti e grazie alla signora Rajavi per quello che fa’ e per essere qui oggi. 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow