mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieResistenza Iraniana“Rouhani non è un moderato. Non è il benvenuto in Europa”

“Rouhani non è un moderato. Non è il benvenuto in Europa”

“Hassan Rouhani non è un moderato. Non è un riformista. E’ un dittatore e un assassino. Non è il benvenuto qui”, ha detto Struan Stevenson, ex-Presidente della Delegazione del Parlamento Europeo per le Relazioni con l’Iraq, alle migliaia di sostenitori dell’opposizione iraniana a Parigi che protestavano contro la visita del presidente del regime teocratico in Francia.

“Noi europei dobbiamo stare dalla parte del popolo dell’Iran. Noi dobbiamo stare dalla parte della libertà, non dell’oppressione. Non dobbiamo avere rapporti con i tiranni”.

“Il ‘sorridente’, ‘moderato’ Rouhani è capo di un governo venale e corrotto. Un governo che ha giustiziato oltre 2000 persone da quando ha assunto la sua carica due anni e mezzo fa. Un governo che tollera la tortura e gli arresti arbitrari. Un governo che discrimina le donne, trattandole come cittadini di seconda classe”.

Stevenson ha aggiunto: “Questo è il vero Iran sottomesso al potere teocratico e fascista dei mullah. Questo è il vero Iran il cui presidente cosiddetto moderato, i nostri leaders hanno invitato a Parigi”.

“Per decenni l’Iran ha sistematicamente incarcerato, torturato e giustiziato i dissidenti senza un giusto processo ed assassinato gli oppositori politici fuori dai suoi confini. Le impronte digitali di Rouhani sono su tutti gli attacchi missilistici lanciati contro Camp Liberty due anni e mezzo fa e di nuovo alla fine di Ottobre dello scorso anno, quando 24 indifesi rifugiati sono stati brutalmente uccisi. La sua aggressività nei confronti di 2000 coraggiosi rifugiati del PMOI a Camp Liberty rivela chiaramente la cieca paura che il regime ha del principale movimento di opposizione. Teme e detesta Maryam Rajavi e il suo programma laico e democratico per l’Iran, che riporterà la libertà, la giustizia e il rispetto dei diritti umani a milioni di oppressi”.

Dal palco insieme a molti politici europei, a membri dell’Assemblea Nazionale francese e ad attivisti per i diritti umani, ha detto alla folla: “Aspetto il giorno in cui il sole della libertà risplenderà ancora una volta sul popolo dell’Iran”.

“Solo Maryam Rajavi (la Presidente eletta del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniaia) può guidare il popolo dell’Iran verso la libertà che così tanto merita”.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow