giovedì, Febbraio 9, 2023
HomeNotizieIran NewsRajavi: con l'esecuzione di Hossein Khezri, Khamenei tenta invano di contenere l'esplosione...

Rajavi: con l’esecuzione di Hossein Khezri, Khamenei tenta invano di contenere l’esplosione rabbia in Kurdistan e in tutto l’Iran

CNRI – Maryam Rajavi, presidente eletto della Resistenza iraniana, ha chiamato l’esecuzione di prigioniero politico Hossein Khezri, figlio valoroso del popolo curdo, come un nutile tentativo da parte del leader supremo del regime per impedire l’esplosione della rabbia della gente in Kurdistan e in tutto l’Iran.

Ha ribadito: L’esecuzione di Hossein Khezri e Ali Saremi e di altri dissidenti, intensificazione di tortura e di repressione contro I Mojahedin di Ashraf, non stanno andando per salvare il regime medioevale dalla sua caduta inevitabile.

Questi atti criminali saranno altro che incoraggiare la determinazione del popolo iraniano ad acquistare la sua libertà.

La Sig.ra Rajavi ha offerto le sue condoglianze alla famiglia di Khezri, il popolo del Kurdistan e a tutto il popolo iraniano.  Lei ha invitato la comunità internazionale a condannare con forza questo crimine efferato. Ha chiamato il Consiglio di Sicurezza, il Segretario Generale e Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite e altri organismi internazionali ad adottare misure urgenti per salvare i prigionieri politici in Iran.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniano
Il 17 Gennaio 2011

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,951FollowersFollow