sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizieIran NewsProtezione per ASHRAF

Protezione per ASHRAF

Da leggere, settembre 2011 – Un convegno dal titolo”Politica degli Stati Uniti, Iran e Campo Ashraf”  con la presenza dei ex alti funzionari pubblici ed esperti di sicurezza nazionale dai politici Repubblicani e Democratici(USA) tenutasi a WASHINGTON, 28 LUGLIO 2011 con la presidenza della Commissione Affari Esteri Ileana Ros-Lehtinen richiede prevenzione della dispersione forzata della Città di Ashraf in Iraq e depennamento del PMOI dalla lista terroristica. Il punto di vista da parte del Congresso” ha fatto pressione sull’Amministrazione per assicurare la protezione di Campo Ashraf, che ospita 3.400 membri del principale gruppo d’opposizione iraniano.
Il Presidente Ros-Lehtinen ha detto: “Siamo tutti residenti di Campo Ashraf”, lodando  il punto su Ashraf nella HR 2583 a aggiunge: “Ora, il governo iracheno conosce molto bene la posizione della Camera dei Rappresentanti, come indicato dalla nostra commissione … ed è il momento per l’amministrazione Obama di fare altrettanto e fare in modo che i residenti di Ashraf ricevano la protezione promessa, a cui hanno diritto. Non c’è tempo da perdere. ”
Il legislatore della Florida ha aggiunto: “Non c’è alcuna garanzia che il governo iracheno e le sue forze di sicurezza non ripetano il loro inaccettabile comportamento passato (il massacro del 8 aprile) per cui non hanno pagato alcun prezzo di fronte comunità internazionale. La sicurezza dei residenti di Campo Ashraf è in pericolo. E ‘in pericolo proprio ora, proprio questo momento. Sarà in pericolo fino a quando la comunità internazionale non dice che questo è inaccettabile. Questo è il momento cruciale per gli Stati Uniti di alzarsi e fare la cosa giusta “.
L’ambasciatore John Bolton ha detto: “Non ho visto nulla quando ero al governo che ha giustificato la sua presenza dei Mojahedin sulla lista e aggiunto: “Facciamo in modo che gli Stati Uniti rispettino l’impegno assunto per proteggere i residenti di Campo Ashraf. Seguiamo l’importante emendamento che la Camera degli Esteri ha adottato la scorsa settimana.”
Deputato Card ha detto che “Ashraf ed i suoi eccezionali leader hanno dimostrato che potrebbe essere attendibili per essere alleati nella guerra al terrore.”

Il Presidente Maryam Rajavi –Dopo le audizioni di membri del Congresso degli Stati Uniti ha aggiunto:” Gli USA saranno responsabili per qualsiasi ulteriore massacro ad Ashraf e Quindi, la Resistenza Iraniana non intende in alcun modo, a qualsiasi prezzo e in alcun luogo negoziare circa la ricollocazione dei residenti di Ashraf all’interno dell’Iraq, a meno che il governo degli Stati Uniti annunci che si farebbe carico della loro protezione da parte di forze statunitensi fino al loro trasferimento in Paesi terzi.”
 una ragione per cui la gente di Ashraf ha subito massacro dall’esercito Iracheno è perché il Dipartimento di Stato continua a designarli come un’organizzazione terroristica straniera”.
Per raccogliere un maggiore sostegno internazionale  Il presidente Rajavi è arrivata a Ginevra a capo di una delegazione per una serie di incontri istituzionali con le autorità politiche locali e dell’Onu per discutere e sollecitare
Associazione Medici Italo Iraniano residenti in Italia chiede dal Istituzione e popolo Italiano di aderire in pieno a questa iniziativa per protezione totale di Ashraf.

Associazione Medici Italo-Iraniani in Italia
Dr. Jamshid Ashough
                                              

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,408FollowersFollow