sabato, Aprile 13, 2024
HomeNotizieArticlesopposizione:Iran ha costruito migliaia di centrifughe

opposizione:Iran ha costruito migliaia di centrifughe

Imagedi Alex Morales
Bloomberg, 18 Agosto – L’ Iran ha continuato a costruire centrifughe usate nel processo di arricchimento dell’ uranio, contravvenendo all’ accordo stipulato nel Novembre 2004 con Francia, Germania e GranBretagna. Questo secondo fonti del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana in esilio.

L’ Iran ha appena rimosso i sigilli posti dall’ ONU sulle apparecchiature usate per l’ arricchimento dell’ uranio presso l’ impianto di Isfahan, dopo aver rifiutato l’ offerta di incentivi economici e di tecnologie fatta dai cosiddetti 3 UE (tre Paesi eruropei , Francia-Germania-Gran Bretagna). Anche durante il supposto periodo di sospensione  l’ Iran ha continuato a produrre centrifughe, questo quanto emerso dalla conferenza stampa di oggi a Londra organizzata dal CNRI (Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana).

Secondo Hossein Abedini, membro del Comitato Affari Esteri del CNRI, "in diversi siti segreti, molti dei quali situati nei dintorni di Teheran, il regime sta lavorando a pieno ritmo nella costruzione delle centrifughe". "Migliaia di questi macchinari sono gia’  stati costruiti e sono pronti per venire utilizzati" sulla base di un lavoro "non-stop gia’  da diversi mesi".

Gli Stati Uniti accusano l’ Iran di voler perseguire un programma volto alla produzione di armi nucleari. A Washington il portavoce del Dipartimento di Stato americano Adam Ereli la scorsa settimana ha riferito che il prossimo passo sara’ quello di inserire il caso nell’ ordine del giorno del Consiglio di Sicurezza dell’ ONU.
 L’ Iran ha piu’  volte ripetuto che il suo programma nucleare ha scopi esclusivamente pacifici. I richiami fatti oggi al Ministero degli Esteri iraniano non hanno ricevuto risposta.In passato il CNRI ha fornito informazioni riguardanti le attivita’  nucleari iraniane che si sono poi rivelate veritiere. Nell’ agosto 2002 furono loro ha rivelare che l’ Iran stava costruendo impianti nucleari a Arak e Natanz. A seguito della visita di ispettori della IAEA (Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica – agenzia ONU) l’ Iran fu costretto ad ammettere l’ evidenza nel febbraio 2003.

Aziende Prestanome

"Il regime di Teheran ha anche creato una fitta rete di aziende fittizie (cosiddette "Prestanome") aventi lo scopo di nascondere le attivita’ nucleari delle stesse" ha continuato Abedini. Oltre a fare i nomi di alcune delle aziende in questione, Abedini ha anche rivelato l’ ubicazione di alcune di esse presso Isfahan e Teheran e ha fatto i nomi di 5 persone che si operanti nella produzione delle centrifughe. Tali informazioni ricevute da persone impiegate presso diversi organismi governativi iraniani, sono state "girate" alla IAEA.

Da Vienna, sede dell’ agenzia,  il portavoce della IAEA Mark Gwozdecky ha risposto che tali informazioni "verranno valutate cosى come avviene con le altre" . "Seguiremo tutte le piste credibili".
L’ agenzia sta monitorando l’ impianto di Isfahan nel quale le scorse settimane e’  stata riavviata la conversione dell’ uranio, prima fase del processo dal quale si passa poi all’ arricchimento di quel gas che potra’ poi essere utilizzato sia nelle centrali nucleari per la produzione di energia sia nella produzione di armi nucleari.

Plutonio

La teocrazia iraniana guidata dall’ Ayatollah Ali Kamenei e’  "assolutamente risoluta" nel voler acquisire armi nucleari e continua a produrre plutonio nell’ impianto di Arak, oltre a lavorare a progetti per la costruzione di testate nucleari , ha riferito Abedini.

Le centrifughe vengono fatte ruotare a velocita’  supersoniche e possono arricchire il gas di uranio hexafloiride, che puo’  venir poi utilizzato nelle armi atomiche. Sulla base dell’ accordo con i 3 UE (Francia-Germania-Gran Bretagna) l’ Iran si era impegnato a sospendere la produzione e l’ importazione delle centrifughe.

Il CNRI e’ stato fondato in Iran nel luglio del 1981 come organizzazione oppositrice della Repubblica Islamica. Il CNRI e’ composto da diversi gruppi quali i Mujaheddin del Popolo Iraniano (MeK), i Fedayn del Popolo Iraniano e il Gruppo Indipendente di Docenti e Professori Iraniani. La sede del CNRI si trova a Auvers-sur-Oise, a nord di Parigi.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
42,222FollowersFollow