sabato, Dicembre 10, 2022
HomeNotizieIran NewsObama colpisce l’Iran e la Siria con nuove sanzioni

Obama colpisce l’Iran e la Siria con nuove sanzioni

Associated Press, 23 aprile 2012

WASHINGTON (AP)- Circondato dagli ossessionanti ricordi dell’Olocausto, un solenne  presidente Obama lunedì ha annunciato un nuovo giro di vite contro l’Iran e la Siria e ha detto che il mondo non deve permettere di nuovo che l’odio di metta radici nella “follia” di atrocità di massa. Il presidente ha annunciato nuove sanzioni a persone ed entità in Iran e Siria che hanno ritenuto di utilizzare la tecnologia per colpire cittadini e minare ai loro diritti umani. Più in generale, Obama ha parlato del lavoro che “non verrà mai fatto” – la sfida globale di prevenire atrocità.

Al sopravvissuto all’Olocausto Elie Wiesel, Obama ha detto: “Lei ci indica la strada. Se non è possibile rinunciare, se si può credere, allora possiamo credere. “

Nella sua prima apparizione come presidente alla US Holocaust Memorial Museum, Obama ha difeso in generale i passaggi del suo governo per proteggere gli innocenti, dicendo: “Abbiamo salvato innumerevoli vite.”

Le sue parole sono arrivate dato che gli Stati Uniti sono sotto pressione per radunare una soluzione internazionale in Siria, dove il presidente Bashar Assad è accusato di gestire un giro di vite letale al suo popolo.
«La sovranità nazionale non è mai una licenza per la macellazione del tuo popolo”, ha detto Obama.

Il presidente ha annunciato che avrebbe dato una Medaglia Presidenziale della Libertà postuma a Jan Karski, un emissario di guerra del governo polacco in esilio, che fu tra i primi a fornire resoconti dell’Olocausto al mondo.

Le nuove misure di Obama mirano a contrastare le violazioni di diritti umani attraverso la tecnologia. Mentre ribellioni in paesi come la Libia e l’Egitto sono state alimentate da telefoni cellulari e social media, altri regimi hanno utilizzato la tecnologia per seguire le tracce dei dissidenti o bloccare l’accesso a Internet.

Ad esempio, l’Iran ha fornito il regime di Assad con la tecnologia per bloccare telefoni cellulari e bloccare o monitorare i siti di social networking che i ribelli avrebbero utilizzato per organizzare manifestazioni.

Obama ha anche chiesto alla comunità di intelligence degli Stati Uniti di includere la valutazione della probabilità di uccisioni di massa nelle sue stime di intelligence nazionali.
La Casa Bianca ha anche annunciato una serie di “sfide” sovvenzioni per le aziende che aiutano a creare nuove tecnologie per aiutare i cittadini ad avvertire in Paesi in cui le uccisioni di massa possono verificarsi.

Prima di consegnare le osservazioni,Obama ha speso circa 30 minuti girando per il museo con Wiesel. Sono entrati tranquillamente nella sala del museo della Memoria, dove hanno acceso candele e si sono fermati, il capo chino, per un momento di silenzio.

Obama ha posto la sua candela nella sezione Buchenwald della sala in ricordo del campo di concentramento che suo prozio ha aiutato a liberare alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Lo scrittore di Casa Bianca Ben Feller ha contribuito a questo articolo.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,489FollowersFollow