sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizieIran NewsMaryam Rajavi sostiene la richiesta fatta all'ONU di riconoscere uno Stato palestinese

Maryam Rajavi sostiene la richiesta fatta all’ONU di riconoscere uno Stato palestinese

CNRI – Maryam Rajavi, presidente eletto della Resistenza Iraniana, ha definito la richiesta palestinese come una via verso la pace, la democrazia e la coesistenza in tutta la regione, riferendosi al piano dell’autorità palestinese sotto la guida del presidente Mahmud Abbas, volto a chiedere al Consiglio di Sicurezza e all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, di riconoscere ufficialmente lo Stato indipendente di Palestina. La Signora Rajavi ha sottolineato che la costituzione dello Stato palestinese possa infliggere un duro colpo all’influenza reazionaria, integralista islamista, e al terrorismo che pervade tutta l’area Israelo-palestinese. Si tratterebbe di un grande passo per sconfiggere il fascismo religioso al potere in Iran che influenza tutta la regione.
 
Tutti coloro che vogliono veramente la pace e la democrazia in queste terre, e comprendere fino in fondo l’integralismo islamico e le sue minacce per la pace e la democrazia, devono, senza la minima esitazione, sostenere il piano dell’autorità palestinese.
 
Maryam Rajavi ha aggiunto inoltre che chi uscirebbe perdente da questo evento, che cade nel pieno dei sollevamenti per la libertà nei Paesi arabi, è sicuramente il regime iraniano, i suoi mercenari e le correnti che gli sono alleate in Iraq, in Siria, in Palestina, nel Libano e in altre aree del Medio Oriente. Questo perché, nonostante tutti i suoi manifesti demagogici in favore della Palestina, questo regime mina, in forma diretta o indiretta il piano dell’autorità palestinese e i suoi programmi. Tant’è che ha costretto i gruppi palestinesi che gli sono alleati, ad opporsi nei modi più disparati al piano di Mahmud Abbas.
 
Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
19 settembre 2011 

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,410FollowersFollow