venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaManifestazioni anti-regime in diverse città

Manifestazioni anti-regime in diverse città

CNRI – Il popolo iraniano in varie città ha trasformato la Festa del Fuoco in un spettacolo di proteste che esprimono il loro orrore per la totalità del regime del Velayat e- faqih.
 
Nella città di Shiraz, nei pressi della piazza Qazie, i giovani gridavano “Morte a Khamenei assetato di sangue” e “Morte al dittatore”.

A Mashhad, in varie parti della città, la gente e i coraggiosi giovani hanno fatto ricorso a proteste ruggendo “Morte a Khamenei”. Intorno alle 7 di sera, in via Hashemi, le forze repressive hanno selvaggiamente picchiato i manifestanti che scandivano “Morte a Khamenei” e “Morte al dittatore”. I giovane si sono levati contro le forze repressive e le ha fatte fuggire. Otto persone sono state arrestate.

Nella città di Sanandaj, una gran folla si è raccolta nel quartiere Salavat-Abad al Parco Giochi per bambini e alla piazza Gas scandendo slogan anti-regime.

Nella città di Rasht, durante la celebrazione della Festa del Fuoco nelle strade di Motahhari e Golsa i giovani hanno organizzato proteste grido di “Morte a Khamenei”.

Nella città di Isfahan, a Shahin-Shahr, l’attacco delle forze repressive contro giovani in Ferdousi Street ha portato a gravi scontri che si sono diffusi ad altre parti della città. Negli scontri vi è stato un gran numero di feriti e alcune persone sono state arrestate.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
15 Marzo 2011

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,404FollowersFollow