domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsLa resistenza iraniana chiama alla condanna delle esecuzioni crescenti in Iran

La resistenza iraniana chiama alla condanna delle esecuzioni crescenti in Iran

Specialmente prigionieri politici

ImageEsecuzione di un giornalista a Zahedan

CNRI, 07 agosto  – la resistenza iraniana chiama tutte le organizzazioni di difesa dei diritti dell'uomo e della libertà d'espressione, come i sindacati di giornalisti e di autori da condannare l'esecuzione di Yagoub Mehrnahad, un giornalista iraniano a Zahedan, città del Sud-Est dell'Iran. Chiama anche la Comunità internazionale a combattere la nuova onda di esecuzioni, specialmente di prigionieri politici, in Iran.

I boie del regime hanno appeso due prigionieri, Yagoub Mehrnahad ed Abdol-Nasser Taheri-Sader, a Zahedan, nel Sud-Est dell'Iran, il 4 agosto. Il Sig. Mehrnahad, giornalista di 28 anni, era passato 15 mesi in prigione prima della sua esecuzione lunedì. Era stato violentemente torturato dagli agenti del ministero delle informazioni, Vevak. Tre altri prigionieri sono stati appesi nella città di Qom giovedì. Quest'ultimi dieci giorni, il regime medioevale dei mullah, ha effettuato 35 prigionieri, di cui molti prigionieri politici.

Segretariato del Consiglio Nazionale della resistenza Iraniana
Il 7 agosto 2008

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,370FollowersFollow