sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaLa posizione del Presidente del Comitato Affari Esteri del CNRI sui crimini...

La posizione del Presidente del Comitato Affari Esteri del CNRI sui crimini contro l’umanità e il massacro di Aleppo

A proposito dei crimini contro l’umanità commessi ad Aleppo, del proseguimento dei selvaggi bombardamenti e il massacro di gente innocente nelle strade di questa città Mohammad Mohaddessin, Presidente del Comitato Affari Esteri del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI), ha detto:

“Questo è il più grosso crimine contro l’umanità del 21° secolo ed è stato commesso da Khamenei, dalle Guardie Rivoluzionarie (IRGC), dai loro mercenari e dal regime di Assad.

“Questo deprecabile silenzio e l’immobilismo della comunità internazionale di fronte a questo crimine contro l’umanità, che sta avvenendo di fronte alle telecamere della televisione, sono una vergogna per la storia contemporanea.

“Il regime iraniano e l’IRGC sono la fonte principale della crisi nella regione e del massacro del popolo siriano. Fintantoché il regime teocratico non verrà cacciato dalla Siria, dall’Iraq e dagli altri paesi della regione, l’ISIS non verrà annientato, né la crisi nella regione giungerà alla fine.

“Aleppo sarà per sempre la capitale della resistenza per la libertà e un’ispirazione per tutte le persone amanti della libertà. Aleppo risorgerà dalle sue rovine e annuncerà la 

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,410FollowersFollow