venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeNotizieIran NewsIran: un prigioniero fatto sfilare nella città di Rasht

Iran: un prigioniero fatto sfilare nella città di Rasht

CNRI – Le forze di sicurezza di Stato del regime  iraniano (polizia) ha fatto sfilare un uomo nella città settentrionale di Rasht, il giorno dopo il suo arresto. L’uomo, identificato con le sue iniziali A.B. era stato accusato di “minaccia all’ordine pubblico”.

 

Il capo della polizia della città, Mehrdad Mehregan, ha detto che l’uomo era stato arrestato il giorno prima ed era stato fatto sfilare la domenica in una delle strade principali della città, in base ad un ordine dei funzionari della magistratura.

Tali pene degradanti vengono sistematicamente utilizzate dalla polizia in Iran per “crimini” lievi, allo scopo di imbarazzare ed umiliare i giovani nel loro quartiere.

Solitamente le vittime vengono fatte sfilare con un cartello appeso al collo.

Lo scorso Aprile, tre ragazzi erano stati fatti sfilare in abiti femminili nella città iraniana di Mehran dopo essere stati accusati di furto e spaccio di droga.

Un gruppo di donne aveva protestato per “l’offensiva” decisione presa dal giudice, dicendo che questa condanna era degradante per le donne e in particolare per le donne curde, dato che un prigioniero era stato costretto ad indossare l’abito tradizionale curdo per sfilare in una città curda.

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,635FollowersFollow
40,932FollowersFollow