martedì, Dicembre 6, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIran - soddisfazione dei parlamentari italiani per la decisione della Corte spagnola

Iran – soddisfazione dei parlamentari italiani per la decisione della Corte spagnola

Soddisfazione  dei parlamentari Italiani del Comitato  Iran libero  per la decisione della Corte spagnola di indagare sui  crimini commessi il 28 e 29 luglio scorso  dalle forze irachene nei confronti dei residenti del campo di Ashraf

"I residenti di Ashraf sono sotto la protezione della Convenzione di Ginevra"

ImageIl comitato italiano dei parlamentari e cittadini per un Iran libero,  di cui fanno parte molti parlamentari aderenti a tutti i partiti,  accoglie con soddisfazione la decisione della Corte centrale investigativa numero 4 della Corte Nazionale spagnola  di esaminare i crimini che sono stati commessi  nei giorni di 28 e 29 luglio scorso contro i 3400 esuli dissidenti  Iraniani  membri dell'Organizzazione dei  Mojahedin del Popolo Iraniano  residenti ad ashraf . 

Nella  comunicazione rilasciata dal  famoso avvocato internazionale  Dott. Juan Garcés che difende i Mojahedin del Popolo Iraniano , si legge che :
La decisione della Corte, adottata ai sensi della quarta Convenzione di Ginevra ha riconosciuto che i residenti di Ashraf sono persone protette ai sensi della quarta Convenzione di Ginevra.

Questa decisione è un passo importante nel riconoscimento giuridico internazionale dello status dei residenti di Ashraf in conformità con le Convenzioni di Ginevra.
Ora è giunto il momento per il governo iracheno e di tutte le istituzioni a rispettare i diritti dei residenti di Ashraf.
La denuncia presentata presso la Corte fà riferimento anche al ruolo di alcune autorità iraniane, le quali hanno esercitato forti pressioni sul governo iracheno ed il suo sistema per eliminare la PMOI.

Il nostro comitato sprime la sua congratulazione ai residenti di Ashraf per questa importante  decisione giuridica ,  e un altra volta chiede al primo ministro iracheno di rispettare i diritti dei residenti di Ashraf  come le persone protette dalla quarta Convenzione di Ginevra e chiede la piena colaborazione della Corte nazionale spagnola  per indagare sui criminalità commessi negli ultimi giorni del luglio scorso .

Comitato italiano di parlamentari e cittadini Iran Libero
Roma, 2 dicembre 2009

Presidente : On. Carlo Ciccioli ( Pdl )
Co-presidente : On. Elisabetta Zamparutti ( Radicali – pd )
Segreteria : Antonio Stango

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,458FollowersFollow