venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeNotizieIran NewsIran propose ''Fine degli attacchi alle truppe in Iraq in cambio dell'appoggio...

Iran propose ”Fine degli attacchi alle truppe in Iraq in cambio dell’appoggio al nucleare”

ImagePeace Reporter, 20/02/2009 – Lo rivela l'ambasciatore britannico presso le Nazioni Unite, John Sawers, in un documentario della Bbc Teheran aveva proposto all'Inghilterra, che però aveva risposto con un rifiuto, una drastica diminuzione degli attacchi contro le truppe britanniche stanziate in Iraq, in cambio della fine dell'ostilità occidentale al programma nucleare iraniano.

La notizia è stata rivelata da John Sawers, l'attuale ambasciatore britannico presso le Nazioni Unite, e riportata in un documentario della Bbc sui rapporti tra l'Iran e l'occidente.

 Prima del 2005, anno in cui si è verificato il maggior numero di attacchi diretti contro le truppe inglesi e statunitensi su territorio iracheno, le autorità iraniane avrebbero formulato tale proposta durante un incontro informale svoltosi a Londra tra i rappresentanti dei due Paesi. Il ruolo svolto da Teheran nell'armare e addestrare le milizie ribelli irachene contro le forze anglo-americane fino a oggi era rimasto incerto. Il governo iraniano aveva sempre respinto le accuse britanniche, negando di avere alcun ruolo nelle azioni offensive perpetrate conto i militari Usa e inglesi. Ma le affermazioni formulate ai microfoni della Bbc da Sawers in relazione agli incontri informali svoltisi tra Iran e Gran Bretagna, rivelano l'ammissione di colpevolezza da parte di Teheran e fanno riferimento a una proposta, fino a questo momento rimasta segreta, formulata dalle autorità iraniane per favorire la fine delle offensive contro le forze britanniche e statunitensi in Iraq. La proposta, però, era stata respinta dal governo inglese e il programma iraniano di arricchimento nucleare era ricominciato poco tempo dopo.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,889FollowersFollow