martedì, Ottobre 4, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIran-Parlamento Europeo: La credibilità del rapporto di H:R:W contro PMOI ritenuta sospetta

Iran-Parlamento Europeo: La credibilità del rapporto di H:R:W contro PMOI ritenuta sospetta

Domenica 25 settembre 2005
ImageIl CNRI, 21 sette – Le conclusioni di una delegazione di Parlamentari sull’organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI) sono stati resi noti oggi in un ampio rapporto in una conferenza al Parlamento Europeo.
A seguito della pubblicazione nel maggio scorso di un controverso rapporto di Human Rights Watch (HRW) contenente volgari accuse di violazioni di diritti da parte del PMOI a Camp Ashraf nell’Iraq, una delegazione di parlamentari europei ha effettuato una visita al campo per verificarne la credibilità.

Il convegno, organizzato dagli amici dell’Iran libero, un gruppo parlamentare europeo, è stato presieduto dal sig. Alejo Vidal-Quadras Roco, primo vice presidente del Parlamento Europeo.  I partecipanti comprendevano il sig. Paulo Casaca, parlamentare europeo del Portogallo ed il sig. Struan Stevenson, parlamentare europeo del Regno Unito, presidenti uniti del gruppo Iran del Parlamento Europeo;  il sig.. Andre Brie, parlamentare europeo della Germania;  Il prof. Raymond Tanter, presidente dell’Iran Policy Committee di Washington; il sig. Lars Rise, membro del comitato per gli affari esteri del Parlamento norvegese;  il sig. Mohammad Mohaddessin, capo del comitato per gli affari esteri del CNRI;  rappresentanti di France Liberte, fondazione di Danielle Mitterrand, e di World Organization  Against Torture (OMCT).

Il sig. Quadras ha ripetuto che il rapporto dalla delegazione europea è stato predisposto sulla base della visita a Camp Ashraf, il luogo dei presunti abusi, di interviste faccia a faccia e di varie altre fonti. Ha quindi messo in discussione la metodologia impiegata da Human Rights Watch che ha basato il suo rapporto sulle interviste realizzate via telefono con 12 individui le identità non hanno potuto essere verificate tramite la linea telefonica.

Il rapporto rilasciato oggi dal gruppo europeo non ha potuto confermare nessuna delle accuse fatte da HRW che ha rivelato le intenzioni politiche nascoste dietro la pubblicazione del rapporto.

Malgrado l’invito, il rappresentante di HRW non ha partecipato alla conferenza..

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,630FollowersFollow
39,414FollowersFollow