lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeNotizieIran NewsIran - ONU : L'ONU è preoccupata per la violazione dei...

Iran – ONU : L’ONU è preoccupata per la violazione dei diritti dell’uomo in Iran

ImageAFP, New York (Nazioni Unite), 18 NOV – Venerdì l’assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione che esprime la sua "grave preoccupazione" dinanzi alle violazioni dei diritti dell’uomo in Iran e chiede a Teheran di adottare misure per porre fine a questa situazione.

L’adozione di questa risoluzione, con 77 voti a favore, contro 51e  con 46 astensioni, è stata immediatamente salutata dagli Stati Uniti come "una vittoria per il popolo iraniano". In questo testo, l’assemblea si dichiara "profondamente preoccupata per la persistenza degli atti di molestia, d’intimidazione e di persecuzione" relativi a numerose categorie di persone in Iran.

Fra queste categorie, il testo cita in particolare "difensori dei diritti dell’uomo, delle organizzazioni non governative, degli avversari politici, degli dissidenti religiosi, dei riformisti politici, dei giornalisti." La risoluzione raccomanda il governo iraniano di adottare molte misure, in particolare "garantire il pieno rispetto del diritto alla libertà di riunione, d’opinione e d’espressione", "eliminare, in diritto ed in pratica, il ricorso alla tortura" ed "abolire le esecuzioni pubbliche".
L’assemblea chiama anche l’Iran "ad eliminare, in diritto ed in pratica, tutte le forme di discriminazioni e di violenza nei confronti delle donne e delle ragazze", le "discriminazioni ispirate da ragioni religiose, etniche e linguistiche", ed "a cessare ogni violazione dei diritti dell’uomo diretta contro le  minoranze". Contrariamente a quelle del Consiglio di sicurezza, le risoluzioni dell’assemblea generale non hanno carattere vincolante. "Il margine del voto è un po’ stretto al nostro gusto." Il voto rappresenta una vittoria per il popolo iraniano. Speriamo che riceverà questo messaggio di sostegno della Comunità internazionale ", ha dichiarato alla stampa Anne Patterson, numero due della missione americana all’ONU."
 La risoluzione è stata adottata nonostante il vano tentativo iraniano  di ostacolare lo svolgimento delle votazioni.  Ma questo tentativo è stato fallito con 77 voti a favore, contro 70 e con 23 astensioni. Fra i 70 paesi che hanno cercato di impedire la votazione si vedono  la Biellorussia, Cuba, l’Indonesia, la Malesia, la Russia, l’Uzbekistan, Turkmenistan, il Venezuela, lo Zimbabwe e la Birmania. Venerdì L’assemblea generale avrebbe dovuto anche votare  una risoluzione che riguarda i diritti dell’uomo in quest’ultimo paese.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,449FollowersFollow