giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeNotizieIran NewsIran-nucleare: l'ayatollah Khamenei: «Non cederemo»

Iran-nucleare: l’ayatollah Khamenei: «Non cederemo»

Nuova manifestazione contro l’ambasciata italina
La Guida suprema ha ribadito che l’Iran non farà marcia indietro sul programma nucleare.
ImageCorriere della sera, 5 NOV-TEHERAN – Una nuova manifestazione di protesta di studenti iraniani si svolgerà davanti all’ambasciata italiana a Teheran il 15 novembre prossimo, secondo quanto scrive oggi l’agenzia di stampa Fars.
Intanto la Guida suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei, ha ribadito che l’Iran non farà marcia indietro sul suo programma nucleare e «non accetterà alcuna forma di oppressione e ingiustizia da parte di alcuno e di alcuna potenza». Lo riferisce l’agenzia Irna. Khamenei ha anche invitato «i diversi gruppi politici» del Paese all’unità e a «non danneggiarsi» l’un l’altro.

«Se le superpotenze – ha detto la Guida iraniana, che parlava davanti a migliaia di fedeli riuniti a Teheran per le preghiere della fine del Ramadan – intendono toglierci i nostri diritti, il popolo iraniano non accetterà alcuna forma di oppressione e di ingiustizia da alcuno o da alcuna potenza».

Nei discorsi dei dirigenti iraniani, per «diritto» della Repubblica islamica si intende quello di dotarsi di un programma nucleare, completo del ciclo per l’arricchimento dell’uranio, che secondo Teheran servirà solo a produrre energia elettrica. «Avete dimostrato – ha aggiunto l’ayatollah, rivolgendosi agli Iraniani – che quando vi ponete un obiettivo, lo perseguite con serietà fino a quando non l’avete raggiunto».
05 novembre 2005

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,407FollowersFollow