venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeNotizieArticlesIran-missili: I Russi aiutano l'Iran con la minaccia di missili sull’Europa

Iran-missili: I Russi aiutano l’Iran con la minaccia di missili sull’Europa

Lunedi 17 ottobre 2005
ImageDa Con Coughlin
Sunday telegraph –  16 OTT – Alcuni membri del corpo militari russo stanno aiutando segretamente l’Iran ad acquisire la tecnologia necessaria per produrre missili capaci di colpire le capitali europei. 
I Russi stanno fungendo da mediatori con la Corea del nord, essendo risultati una delle parti in causa nell’accordo multi milionario tra Teheran e Pyongyang già nel 2003.

Essi hanno permesso a Teheran di ricevere spedizioni clandestine di elementi di tecnologia missilistica top-secret, trasportate attraverso canali scavati attraverso la Russia. 

Funzionari occidentali dei servizi di informazione credono che questa tecnologia permetterà all’Iran di completare lo sviluppo di un missile con una gittata di 2.200 miglia, capace di colpire molte zone dell’Europa. Il missile risulterebbe capace di trasportare un carico di 1.2-ton, sufficiente per un dispositivo nucleare. 

La rivelazione alza dei muri nel confronto fra il regime islamico iraniano e l’Occidente -confronto condotto dai paesi Europei e degli Stati Uniti compreso la Gran-Bretagna.

Condoleezza Rice, segretario di Stato degli Stati Uniti, ha detto ieri durante una visita  Mosca ai funzionari russi, che il programma nucleare dell’Iran risulta eccessivo, e che Teheran deve rispettare i suoi obblighi nel Trattato nucleare di NON proliferazione. 

Più tardi ha invitato il presidente Vladimir Putin a sostenere la denuncia dell’Iran al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. 

Il programma dell’Iran detto un ufficiale maggiore americano era "sofisticato e sempre più grande e più accurato.  Hanno fatto molto bene i conti sulle esatte dimensioni del missile, necessarie per trasportare un’arma nucleare”.  "penso che Putin conosca che cosa gli Iraniani stanno facendo."

 L’Iran crede di poter nascondere lo sviluppo delle armi dietro un programma di energia nucleare, per cui riceve il supporto russo ed ha rifiutato di sospendere l’arricchimento uranio o di permettere i controlli completi dei responsabili dell’UN. 

John Bolton, l’ambasciatore degli Stati Uniti in UN, ha detto alla BBC che l’Iran " è determinato ad ottenere armi nucleari trasportabili da missili balistici. In questo modo può usarli per intimidire non soltanto la propria regione ma anche per  rifornire i terroristi". 

Il missile dalla gittata più lunga è lo Shahab 3, che sarebbe in grado di colpire Israele. 

L’affare con la Corea del Nord permetterà che il missile iraniano raggiunga gli obiettivi in Europa – compreso Roma, Berlino e molta parte della Francia. 

La Corea del Nord ha sviluppato un missile, il Taepo Dong 2, che potrebbe raggiungere il litorale ad ovest dell’America, installato sul sottomarino SSN6.

I Russi hanno fornito tutte le facilitazioni per la produzione, gli schemi e l’istruzione di funzionamento in modo che il missile potesse essere costruito in Iran. 

Il propellente liquido è stato spedito in Iran.  Inoltre, esperi russi sono stati in Iran per l’aiuto del relativo al progetto del missile Shahab 5, gli Iraniani sperano che diventi operativo per la fine del mese.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,894FollowersFollow