mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeNotizieResistenza IranianaIran: IRGC preoccupato per la popolarità dei Mojahedin del Popolo fra i...

Iran: IRGC preoccupato per la popolarità dei Mojahedin del Popolo fra i giovani

ImageCNRI – Un comandante veterano della Guardia Rivoluzionaria Islamica (IRGC) del regime iraniano ha espresso allarme per la tendenza tra i giovani ad abbracciare la principale opposizione, i Mojahedin del Popolo dell'Iran (PMOI / MEK).

Javad Mansouri, che è anche ex vice Ministro degli Esteri, ha espresso preoccupazione per quello che ha definito  incapacità del regime di affrontare la tendenza all'aumento di popolarità del PMOI, dicendo che, storicamente, "Noi [il] regime non lo prendiamo sul serio. Noi non ne abbiamo colto la realtà né l’abbiamo repressa ".

"La questione è ancora molto viva oggi", ha detto Mansouri, aggiungendo: "Pensate che il [PMOI] se ne sia andato o stanno solo esercitando la loro attività soltanto a Baghdad e in Giordania? No, dicono esplicitamente di avere un’organizzazione che è attiva in Iran. L’hanno detto più volte ".

In risposta a una domanda sull’ influenza del PMOI, Mansouri ha detto: "Il PMOI ha avuto un ruolo molto significativo nel danneggiare la credibilità della Repubblica Islamica. Molti dei titoli, dei film e dei siti web sono stati creati da loro. Erano attivi entrambi dentro e fuori l'Iran! Ma, purtroppo, i nostri organi di Stato non osano rendere pubblica questa realtà ".

Parlando della situazione di instabilità del regime dei mullah, ha detto, "Quest'anno sono andato in pellegrinaggio Hajj. Musulmani provenienti da tutto il mondo, ci chiedono seriamente,”Rimarrete al potere? Il vostro stato è diventato più debole? Che è successo? Tutti fanno domande serie".

Mansouri ha anche sottolineato che il fondatore del regime iraniano ed ex leader supremo, Khomeini, considerava il PMOI come il suo nemico numero uno. Ha sottolineato gli ordini insensati di Khomeini di uccidere i membri e sostenitori del PMOI, aggiungendo: "L'Imam [Khomeini] ha preso una decisione seria e definitiva, che era del tutto appropriata, perché se avessimo mostrato anche la minima debolezza, lo stato avrebbe affrontato una minaccia grave. Il PMOI ha un'organizzazione ampia e non ha rispetto di tutte le frontiere o limiti. … con un'organizzazione enorme, che sarebbe stata sicuramente vincitrice alle prossime elezioni e avrebbe preso le redini ".

L'ex comandante dell'IRGC ha anche parlato degli attacchi del regime contro i leader del PMOI nel febbraio 1981, dicendo:" Questa non era fatto una questione semplice. Di conseguenza, [Khomeini] diceva che questo gruppo deve essere affrontato molto decisivo, perché se dovesse sopravvivere sarebbe incredibilmente difficile sradicarlo ".

Mansouri ha ricordato anche la rivolta dello scorso anno del popolo iraniano, dicendo: "Purtroppo, durante i disordini dello scorso anno, abbiamo constatato numerosi comportamenti paralleli alle azioni del PMOI nel giugno del 1981."

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,633FollowersFollow
40,397FollowersFollow