lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizieIran NewsIran: Gli Stati Uniti accusano Siria e Iran di orchestrare la violenza

Iran: Gli Stati Uniti accusano Siria e Iran di orchestrare la violenza

ImageEuroNews, 9 Febbraio- Washington ha accusato l’Iran e la Siria di aver deliberatamente fomentato l’odio strumentalizzando la satira europea sull’Islam.

Ieri a Teheran manifestanti hanno attaccato l’ambasciata della Gran Bretagna sotto gli occhi della polizia."Alcuni governi hanno colto l’occasione per incitare alla violenza – ha detto il segretario di stato americano Condoleezza Rice – Non ho dubbi, dato il livello di controllo che esiste in Siria e Iran che i rispettivi governi ne abbiano approfittato per infiammare i sentimenti e sfruttare la situazione per i loro fini".

Il governo della Danimarca ha annunciato che romperà il dialogo con gli imam locali che abbiano fatto propaganda anti-danese.

Le violenze infatti non sono scoppiate immediatamente dopo la pubblicazione delle vignette, avvenuta in settembre, ma – si sospetta non sia una coincidenza- dopo un viaggio in Medioriente che alcuni leader dell’Islam di Danimarca hanno fatto tra dicembre e gennaio.

Fra questi, Ahmed Abu Laban, che ribatte alle accuse con il sarcasmo: "Se qualcuno vuol considerarmi responsabile, sono pronto per qualsiasi tribunale. E magari l’espulsione, non sarebbe una cattiva idea."

Il religioso ritiene di aver reso un servizio all’umanità spiegando quale fosse il clima verso l’islam nel suo paese.

"Guardando in positivo, potrebbe essere l’inizio di un vero dialogo tra civiltà", ha aggiunto Abu Laban.

Nuove manifestazioni si sono tenute ieri in diversi paesi. In Georgia un migliaio di musulmani hanno sfilato al grido di "l’Islam non è la religione del terrorismo".

In Afghanistan 4 dimostranti sono stati uccisi negli scontri con la polizia, facendo salire a 11 il numero dei morti nel paese dall’inizio delle proteste.

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,634FollowersFollow
40,910FollowersFollow