domenica, Novembre 27, 2022
HomeNotizieIran NewsIran: Esecuzione di 26 prigionieri

Iran: Esecuzione di 26 prigionieri

Tenendo impiccagioni pubbliche in tutto il paese, il regime teocratico sta cercando di intensificare l’atmosfera di paura e repressione

Giovedi 27 Dicembre il regime teocratico, con un atto criminale e creando una scena scioccante al “Mehrvarzi Park”, ha impiccato cinque prigionieri a Yasuj. Un altro prigioniero è stato impiccato a Semnan. Le esecuzioni annunciate dal regime teocratico nelle tre settimane scorse comprendono:
– un prigioniero giustiziato a Sari (il 25 Dicembre),
– sette prigionieri giustiziati nella prigione centrale di Isfahan (il 20 Dicembre),
– uno giustiziato a Kashan il 17 Dicembre,
– tre prigionieri giustiziati ad Orumieh il 16 Dicembre,
– un prigioniero giustiziato a Semnan il 17 Dicembre,
– l’esecuzione di tre prigionieri, compreso un cittadino pakistano, nella prigione centrale di Zahedan l’8 Dicembre e
– l’esecuzione di quattro prigionieri, tra cui una donna, il 3 Dicembre.
Informazioni importanti sulle esecuzioni non annunciate non sono ancora trapelate dalle prigioni e quelle su elencate sono quelle annunciate dal regime teocratico.
Contemporaneamente gli scagnozzi del regime hanno emesso sei ordini di esecuzione nella città di Salmas.
Il 10 Novembre Shouresh Aldo, un prigioniero politico curdo di 35 anni, a causa delle terribili condizioni della prigione e delle torture subite, si è impiccato a Mahabad.
Il regime teocratico dovendo affrontare crisi interne ed internazionali sempre crescenti, per mantenere al potere la sua dittatura sanguinaria ed impedire il diffondersi delle proteste popolari nelle città di tutto il paese, sta usando le esecuzioni per intimidire la popolazione.
La Resistenza Iraniana si rivolge agli organismi internazionali, in particolare all’Alto Commissariato per i Diritti Umani, all’Inviato Speciale per i Diritti Umani in Iran e all’Inviato Speciale sugli Arresti Arbitrari, perché intraprendano immediatamente i passi necessari per fermare la tortura e le esecuzioni in Iran.

Segretariato del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana
27 Dicembre 2012

 

FOLLOW NCRI

70,088FansLike
1,632FollowersFollow
40,369FollowersFollow